Categorie

Sara Rattaro

Editore: Giunti Editore
Collana: Tascabili Giunti
Anno edizione: 2014
Formato: Tascabile
Pagine: 176 p., Brossura
  • EAN: 9788809798151
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it € 3,72

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Elena

    23/11/2016 10.39.55

    Mah, mi aspettavo chissà cosa viste le altre recensioni, invece è un libro che potevo tranquillamente fare a meno di leggere. Non mi ha dato emozioni, se non l'antipatia verso una protagonista che proprio non sono riuscita a farmi piacere. E' il secondo libro della Rattaro che leggo ed entrambi mi sono sembrati scialbi, piatti. Sicuramente non è tra le mie scrittrici preferite.

  • User Icon

    pippisissi

    06/07/2016 12.01.42

    Sono esterrefatta da quanti possano trovare questo libro solo lontanamente decente. E' insulso, irreale, irritante, per nulla originale. Ho studiato Grey's Anatomy per miei motivi e sono sicura che ci sono moltissime "ispirazioni" tratte da questo telefilm. Se ci fosse 0 darei 0. Ma non c'è quindi do 1 e mi pare troppo!

  • User Icon

    nini1111

    31/10/2015 11.00.55

    Storia troppo sopra le righe. Personaggi stereotipati, anzi molto stereotipati: la suocera benestante che tiene le redini, la ragazza pasticciona che però professionalmente se la cava nel mondo del commercio d'arte( in Italia? Oggi? ma quando mai? ), l'amante che nasconde di essere sposato! Si salva perchè è scorrevole e si lascia leggere in un paio d'ore. Ma non so ancora se questo libro mi lascerà qualcosa, credo di no.

  • User Icon

    alex

    21/09/2015 09.47.17

    Quando ti ritrovi a piangere significa che il libro che stai leggendo ha toccato le corde giuste e quando un libro tocca le corde giuste tutto il resto conta poco.

  • User Icon

    Valentina

    05/08/2015 22.27.19

    No non ci siamo non l'ho nemmeno finito quando ho visto come si concludeva. ..non lo consiglio! Trama scorrevole ma banale e surreale

  • User Icon

    Gloria

    14/07/2015 14.21.21

    Ho letto " Un uso qualunque di te" dopo " Non volare via". Per quanto abbia apprezzato la Rattaro anche in " Non volare via", credo che questo romanzo sia migliore, sia dal punto di vista stilistico, che della narrazione, decisamente più sviluppata, più dettagliata nella descrizione della psicologia e dei sentimenti dei personaggi. " Un uso qualunque di te" è uno di quei libri che ti entra dentro senza chiedere permesso,che ti fa riflettere sul senso dell'Amore, quello che resiste a tutto, che non si fa sconfiggere dai tradimenti, dalla rabbia e dall'odio. " Un uso qualunque di te" è la storia di Viola, una donna piena di debolezze e di dubbi, nonostante abbia accanto a sé la certezza più grande:Carlo. Carlo, l'uomo sempre attento, presente, padre premuroso ed amorevole, che, solo in una circostanza tragica, verrà a conoscenza delle menzogne della moglie e vedrà crollare le certezze di una vita. Viola, smascherata, ad un bivio, rendendosi conto della tragicità della situazione, compirà un gesto coraggioso, eroico, amorevole nei confronti della figlia Luce, nella consapevolezza che Luce con Carlo al suo fianco non sarà mai sola.

  • User Icon

    yle

    17/01/2015 13.40.23

    tristissimo ma allo stesso tempo bellissimo.. mi ha fatto piangere veramente tanto però è una storia straordinaria scritta in modo diretto senza troppi giri di parole. mi è entrato dentro questo libro, mi ha colpito come mi è successo poche volte

  • User Icon

    roberta

    21/10/2014 23.20.11

    Sara Rattaro scrive divinamente, mentre leggi riesci a visualizzare la scena, ti coinvolge e non smetteresti mai di leggerlo... consigliatissimo

  • User Icon

    Dina

    21/06/2014 13.49.50

    L'ho letto dopo Non volare via e sono davvero indecisa su quale dei due sia più bello! Sono felicissima di aver trovato la mia autrice preferita! Meraviglioso!!

  • User Icon

    Pamela

    15/06/2014 01.29.49

    Un'altro libro bellissimo della Rattaro. Ho amato Non volare via ma anche questo è da leggere assolutamente. Fantastica Sara!!!

  • User Icon

    serena

    16/04/2014 12.52.02

    L'ho letto in un pomeriggio, molto scorrevole, ma l'ho trovato brutto, un inno ai sensi di colpa. No, non lo consigliere...

  • User Icon

    Elena

    02/04/2014 20.01.46

    L'ho trovato innovativo, bello, affascinante e scorrevolissimo. E' il primo libro che leggo di questa autrice e mi leggerò anche gli altri. La storia vera e cruda, realissima. L'autrice ha fatto centro, ha saputo cogliere l'essenza delle cose e andare diritta al punto. Complimenti.

  • User Icon

    Tatiana

    16/03/2014 18.03.16

    L'ho letto in una giornata, ha una scrittura molto immediata, coinvolgente e alla fine sconvolgente. I personaggi sono ben descritti, e le ultime pagine mi hanno emozionata. Veramente consigliato.

  • User Icon

    Cristina

    14/12/2013 15.10.17

    meraviglioso. incalzante. drammatico. alla fine ho pianto. la trama è profonda, ma il modo di scrivere della Rattaro lo rende veloce. consigliatissimo!!!!! stupendo.

  • User Icon

    Egome

    04/11/2013 14.26.10

    Drammatica e anche scioccante la storia di Viola e di sua figlia Luce, in attesa di un trapianto urgente di fegato che solo la madre potrà rendere attuabile ... Buona la caratterizzazione dei protagonisti (anche del marito di Viola, Carlo e della sua amica, Angela), senza ricorsi a noiosi tratteggiamenti psicologici. Il racconto scorre fluido, avvincente, pieno di colpi di scena: quelli che hanno costellato la triste esistenza di Viola, esistenza fatta di errori, impulsività, fragilità. Alla fine però emerge dirompente la forza di questa donna, che per amore ... (il finale va vissuto leggendo il libro). Mi è piaciuto un po di più 'Non volare via', ma anche qui l' autrice dimostra la sua autorevolezza nello scegliere le storie e nel raccontarle in maniera avvincente.

  • User Icon

    Elena

    15/10/2013 16.31.55

    L'ho letto in un giorno: letteralmente divorato. Una scrittura immediata e coinvolgente. Una storia verosimile e splendidamente descritta. I protagonisti sono persone vere che provano sentimenti facilmente comprensibili e condivisibili. Le ultime pagine mi hanno emozionata (non mi vergogno a dire che ho proprio pianto!) come non accadeva da non so quanto tempo. Non appena finito sono corsa a comprare Non volare via che è...in fase di lettura e mi sta piacendo anche di più.

  • User Icon

    daniela

    07/10/2013 14.02.21

    Lettura piacevole e scorrevole,a tratti commovente, l'ho "divorato" in pochi giorni,volevo sapere come andava a finire, cercavo una speranza, una via d'uscita... che tristezza però che a sacrificarsi debbano sempre essere le donne, dalla letteratura classica al cinema alla vita reale le donne che sbagliano pagano sempre un prezzo più alto che gli uomini, quasi come se fosse giustificabile una punizione "divina"

  • User Icon

    Milo

    22/07/2013 20.45.18

    Bello!! Da leggere insieme a Non volare via che forse è anche più bello!! Milo

  • User Icon

    Lei Fang

    11/07/2013 20.33.08

    A me non è piaciuto. Scritto male e sviluppato peggio,questi sbalzi temporali non mi erano subito chiari...peccato,la trama era bella e se avesse svuluppato meglio il tutto non sarebbe stato un libro banale!

  • User Icon

    Massimo F.

    01/04/2013 22.15.00

    Scorre bene, evitando di indulgere in "mazzantinismi" di maniera; al di là della verosimiglianza della storia, la metafora proposta dall'autrice è interessante. La bugia, i sensi di colpa (una "quasi-mortificazione della carne"..), la "santificazione del partner", la voglia di espiazione con il suo pathos raggelante, il tutto proposto al femminile con una visione molto particolare (almeno per noi maschietti) e tutto sommato emozionante. Non un capolavoro, ma da leggere.

Vedi tutte le 70 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione