Categorie

Leonardo Patrignani

Editore: Mondadori
Collana: Chrysalide
Anno edizione: 2014
Pagine: 390 p. , Rilegato

Età di lettura: Young Adult.

Scopri tutti i libri per bambini e ragazzi

  • EAN: 9788804635314

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Pluffa

    22/08/2016 03.59.08

    Questa trilogia sembra scritta da tre persone diverse. Il primo romanzo l'ho trovato decisamente scadente, al limite del ridicolo. Il secondo al contrario mi è sembrato di un altro livello, l'ho letto con interesse dall'inizio alla fine. Quest'ultimo è decisamente troppo. Troppo complicato, troppe informazioni, troppo lento nella parte iniziale, troppi personaggi che prendono vita soprattutto nella parte finale. Ad un certo punto ero indecisa se continuare o interrompere la lettura e mi sono imposta di andare avanti fino alla fine. È scuramente molto ingegnoso e di questo devo dare atto all'autore, è riuscito a spiegare qualcosa di molto difficile e a rispondere a tutte le domande rimaste in sospeso. Per questo penso che meriti un voto medio, nè più nè meno.

  • User Icon

    Marco

    13/07/2015 10.26.10

    Dopo il primo ed il secondo forse mi aspettavo troppo dal terzo, comunque ottimo libro che chiude la trilogia davvero bene.

  • User Icon

    Elena

    16/05/2014 16.27.50

    Premetto che questa saga è stata bellissima, mi è piaciuta veramente tanto, infatti l'ho letta tutta nel giro di una settimana! Ai primi due libri ho dato il massimo dei voti, mentre a questo devo dare un punto in meno perché a mio parere ci sono state un po' di divagazioni rispetto alla storia principale: la vicenda di Alex e Jenny (e Marco) è diventata qualcosa di molto più grande, forse anche troppo, nel senso che la storia dei viaggi con la mente e di ciò che ne deriva è stata messa in secondo piano a favore di qualcosa di molto più reale e meno "fantasy", ossia appunto la fuga e la ricerca del modo di cambiare un mondo sbagliato. Da una parte questo va bene perché è il naturale evolversi della narrazione, dall'altra però devo dire che il primo libro rimane sempre il migliore. Da leggere perché particolarmente emozionante è anche la nota dell'autore in fondo al libro, che ti fa davvero sentire parte della storia. In conclusione: una delle migliori saghe mai lette!

Scrivi una recensione