La valle di ognidove

Davide Sapienza

Editore: Galaad Edizioni
Anno edizione: 2013
Pagine: 182 p., Brossura
  • EAN: 9788895227917
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 10,20

€ 12,00

Risparmi € 1,80 (15%)

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Attualmente non disponibile Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Graz

    29/03/2010 10:58:26

    Ho letto questo libro lentamente. Le pagine e le descrizioni che mi hanno colpito di più le ho lette più volte, soffermandomi a pensare - come faccio di solito con le poesie. Ancora adesso ogni volta che lo apro sento il profumo dei luoghi descritti. Penso che piacerà a chi come me non ama i libri da "divorare" in una sola sera e ha voglia invece di viaggiare..anche solo con la mente.

  • User Icon

    Samantha

    05/05/2008 11:50:10

    Un libro che non dimenticherò mai...

  • User Icon

    Valeria

    10/01/2008 16:39:15

    I racconti e gli scritti di Davide Sapienza hanno tutti un'atmosfera speciale, magica e sognante, e La Valle di Ognidove non è certo da meno. Nel viaggio che Sapienza ci invita ad intraprendere, accompagnati dal protagonista-alter ego Ishmael, non si può non rimanere meravigliati ed affascinati dalla profondità delle parole e dall'intensità delle descrizioni, che con sicurezza intessono trame articolate tra mondi interiori ed esteriori: come la neve, che con le sue innumerevoli forme riflette i paesaggi cangianti dell'anima. Attenzione, però: qui non siamo in presenza di "paradisi artificiali", superficiali e banalmente consolatori; le tante fughe dalla realtà che ci vengono quotidianamente propinate. No, qui l'invito al sogno è l'invito a guardare nelle profondità di noi stessi, per scoprire la nostra vera essenza, per quanto doloroso ciò possa essere. Il sogno e la scoperta di un mondo altro vanno messi in pratica nella quotidianità, con pazienza e devozione, per raggiungere quella meta di elevazione e appagamento spirituale che è alla base del nostro essere umani e di cui non dovremmo mai dimenticarci.

  • User Icon

    Graziano

    13/12/2007 10:42:53

    Viaggiare, esplorare, attraversare i sentieri in orizzontale e scoprire orme che conducono a nuovi e suggestivi paesaggi interiori.DA LEGGERE!

  • User Icon

    SILVIA FUSE

    10/12/2007 18:10:36

    Libro profondo e che ho letto in meno di una settimana seguendo la storia ma soprattutto ''vedendo'' le Alpi, il Canada come se le avessi davanti agli occhi!

  • User Icon

    Domenico Clapasson

    10/12/2007 14:59:20

    Vi è musica nelle tue parole, alti suoni che volteggiano nell'aria, impazziti, irrefrenabili nella loro folle corsa di vento e rugiada. David Maria Turoldo scriveva "...Appena composta una poesia, mi dicevo: chissà se piacerà agli amici! Anche mentre scrivo e parlo, il cuore li ricorda. Sono loro la più amata e stimata custodia della mia coscienza..." Nelle tue parole trovo l'entusiasmo del raccontare, del condividere, con chi ti sta a cuore, potenti e tenui emozioni, il tuo caleidoscopico mondo interiore, i tuoi colori, la tua luce, le tue vibranti soste nel tempo...e nascano sempre nuove sinegie. E poi tanti suoni... Grazie Davide. Seguo il tuo lavoro con simpatia e tanta stima...antica stima... Come amico e come ladro nella notte mi approprio delle tue parole, ne faccio mio tesoro, perla preziosa custodita nella bisaccia del mio peregrinare. E' un libro che consiglio a tutti, fortemente ai musicisti, agli artisti, a coloro che cercano stimoli e vibrazioni al creare, che amano viaggiare stando seduti, che amano il bello. Sono contento di averti letto.

  • User Icon

    GIULIANO

    10/12/2007 12:06:55

    Basterebbe la lettura del capitolo nel quale ci spiega che “la natura non tende alla grandezza” per dimostrare inequivocabilmente che Sapienza è, prima di tutto, un intellettuale vero, di quelli che stanno con i piedi ben piantati nella propria terra. E che sanno viverla e raccontarla con rispetto, rigore ed umiltà. Un poeta che sa farci sognare, ma anche e soprattutto riflettere. Queste pagine si percorrono col ritmo lento e rassicurante dei passi di un cammino, senza fretta, lasciandosi guidare senza timore verso una meta incognita. Perché, come scrive l’autore, “il pensiero è il luogo del viaggio per eccellenza” e, inevitabilmente, abbiamo tutti bisogno di “un altrove per ricondurci a un’identità conosciuta”. Un libro che bisogna assolutamente leggere, e col quale sarebbe opportuno addormentarsi ogni sera.

  • User Icon

    Manuela Longhi

    10/12/2007 11:32:07

    Davide Sapienza affronta l'argomento viaggio come i grandi idealisti affrontano i sogni: con rispetto, competenza ed amore... inoltre sa scrivere molto bene... dote rara tra le "nuove penne"!

  • User Icon

    OMAR

    13/09/2007 14:54:25

    IMMERSO NEL MAGMA ENERGETICO DEL RACCONTO, SON RIUSCITO A VIVERE DELLE SENSAZIONE CHE CREDEVO ORMAI DISPERSE, CHE CREDEVO DI NON POTER PIU' PROVARE. E' UN LIBRO CHE TI FA VIAGGIARE, SI', MA DI UN VIAGGIO INTERIORE CHE TI FA CRESCERE E CHE TI RENDE UN PO' DIVERSO DA QUELLO CHE SEI E CHE NON DURA SOLO IL TEMPO DELLA LETTURA, MA CHE PERMANE ED ALEGGIA IN FOTOGRAMMI DELLA MENTE. E' GIA' UN CLASSICO DI UNA "NUOVA SPECIE" DI LETTERATURA. GRAZIE DAVIDE.

Vedi tutte le 9 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione