Categorie

Arno Geiger

Traduttore: G. Agabio
Editore: Bompiani
Anno edizione: 2012
Pagine: 165 p., Brossura
  • EAN: 9788845269448
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it € 8,64

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Libetta

    11/09/2012 13.46.51

    Prima che si accenda il nervosismo, al di là dell'inevitabile mancata accettazione di quanto stia in effetti accadendo nella mente dell'altro, la possibilità di adattarsi alla nuova situazione anche sorridendone, in alcune circostanze. Differenti dal caso narrato da Alix K. Shulman, oltre al tipo di relazione tra l'autore del libro e l'anziano descritto nel drammatico declino ed il suo passato, anche la maggiore adattabilità all'aiuto esterno e, appunto, in un rapporto familiare di un certo possibile respiro rispetto a quello tra due coniugi, qui l'invito è di esplorare ed accettare il congiunto nella persona che non si è conosciuta e che fuoriesce prepotente nell'assenza a tratti dalla realtà, con risultati sorprendenti o quantomeno concilianti.

  • User Icon

    regonaschi mara

    10/09/2012 11.42.23

    Commovente l'umanità con cui un figlio racconta la scoperta, sua e della famiglia, della grave malattia, l'Alzheimer, che colpisce il padre, e coraggioso è il modo di gestirla e assecondarla. Perchè la malattia è la sconfitta della vita, ma è anche la necessità di affrontarla, scoprendo finalmente la propria storia, la dolcezza e la praticità di un padre prima poco conosciuto, le sue radici, la sua inventiva , la sua capacità. L'autore svela cosa conta di più in questo nostro vivere anche attraverso il racconto, molto concreto, dello "svuotamento" della casa dove abitava il padre, resosi necessario dopo il suo ricovero in una casa di riposo. Tre container riempiti lasciano spazio a ricordi e affetti, ma anche il segno dello scorrere inesorabile del tempo...

Scrivi una recensione