Editore: Einaudi
Anno edizione: 2008
Formato: Tascabile
  • EAN: 9788806196042
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 12,75

€ 17,00

Risparmi € 4,25 (25%)

Venduto e spedito da IBS

13 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

Le accensioni naturali del Canto novo, le inquietudini decadenti dell'Intermezzo di rime, l'arcaico preraffaellita dell'Isotta Guttadauro, il neoclassicismo goethiano delle Elegie romane, l'intimismo crepuscolare del Poema paradisiaco: nessuno come D'Annunzio ha segnato con tanta precocità e chiarezza le tappe esemplari della poesia fin-de-siècle. Dai suoi Versi d'amore e di gloria si offre qui la parte piú cara ai moderni: quella che, anziché impettirsi nei clamori della gloria, schiude l'ampio ventaglio dell'amore, fra abbandoni sensuali, raffinate fantasie e aspirazioni spirituali. Privilegiando il poeta lirico al vate eroico, offriamo le raccolte esemplari secondo l'edizione originale e nella loro integrità. Ogni poesia è introdotta da una scheda critica, e le cinque raccolte sono precedute da una prefazione.