Verso una prospettiva ecocentrica. Ecologia profonda e pensiero a rete

Matteo Andreozzi

Anno edizione: 2011
In commercio dal: 1 gennaio 2011
Pagine: 244 p.
  • EAN: 9788879164825
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Potrebbe la riflessione filosofica ricoprire ancora oggi un importante ruolo nel favorire i cambiamenti di prospettiva culturale che in questo secolo pare necessario attendersi dalla civiltà occidentale? Il movimento filosofico e sociale dell'ecologia profonda è convinto di sì e propone di affrontare le numerose crisi del mondo contemporaneo adottando un nuovo modello interpretativo del reale. Esso sostiene semplicemente che al "centro" del mondo non si debba più porre l'uomo, ma l'insieme dei rapporti vivente-ambiente che consente alla Vita di prosperare. Tutte le odierne crisi sono semplici conseguenze di un'unica grande crisi del pensiero. Ciononostante, la nostra cultura sembra ancora lontana dal cedere il passo ad altri paradigmi di pensiero. Questo volume illustra le idee centrali della speculazione ecofilosofica, le implicazioni ontologiche ed esistenziali delle ecosofie proposte dal deep ecology movement e approfondisce alcuni dei motivi che sembrano ostacolare o rallentare lo sviluppo e la diffusione del pensiero ecocentrico. I risultati cui perviene la ricerca forniscono un panorama della filosofia ecocentrica.

€ 26,35

€ 31,00

Risparmi € 4,65 (15%)

Venduto e spedito da IBS

26 punti Premium

Disponibile in 3 settimane

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Guido

    29/01/2012 11:38:43

    La riflessione filosofica può ricoprire un ruolo molto importante nel favorire i cambiamenti di prospettiva culturale che sono necessari nel prossimo futuro. Questo libro è un panorama completo del movimento filosofico dell'ecologia profonda e propone di affrontare le numerose crisi del mondo attuale adottando un nuovo modello, dove al "centro" del mondo non è più l'uomo, ma tutto l'Ecosistema, in quanto Complesso più grande e onnicomprensivo. Secondo la filosofia ecocentrica, tutte le crisi attuali sono conseguenze di un'unica grande crisi del pensiero: è per questo che è necessario abbandonare il paradigma antropocentrico occidentale, a favore di quello ecocentrico. Il volume non illustra soltanto le idee centrali dell'ecofilosofia, ma approfondisce anche alcuni dei principali motivi che ostacolano o rallentano la diffusione del pensiero ecocentrico. Da leggere e meditare.

Scrivi una recensione