Vertical Limit di Martin Campbell - DVD

Vertical Limit

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Paese: Stati Uniti
Anno: 2000
Supporto: DVD
DVD € 7,99
Salvato in 4 liste dei desideri

€ 7,99

Punti Premium: 8

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 4,90 €)

Pakistan, K2, una delle vette più ambite e pericolose del mondo. Un gruppo di scalatori esperti viene messo a dura prova nel tentativo di salvare una ragazza intrappolata in un crepaccio.
4
di 5
Totale 8
5
5
4
1
3
0
2
1
1
1
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    The Lore

    07/03/2010 17:08:56

    Avete presente cosa dice Fantozzi riguardo alla Corazzata Potemkin? ecco, questo film è degno di un commento simile. Una vaccata colossale. Scusate ma certe spettacolarizzazioni hollywoodiane degli sport alpinistici le trovo veramente irritanti, oltre che ridicole. Ma credono veramente che ci beviamo ste cose? peggio di Cliffhanger. Ho provato ribrezzo dopo aver visto solo mezzo film... l'inizio è al cardiopalma? le scene di arrampicata sono stupende? ma per piacere!!! è una buffonata!!! palesemente nel campo dell'assurdo e dell'inaccettabile.

  • User Icon

    Francesco d'Elia

    17/07/2006 13:23:34

    Francamente non mi ha entusiasmato.. L'inizio è al cardiopalma ma poi il film perde decisamente quota.. La citata scena dello sbarco dall'elicottero è molto bella anche se tende al catastrofismo.. CI si aspettava di più da un film di montagna...

  • User Icon

    maurizio

    05/09/2004 21:56:11

    La trama è un po' bizzarra, ma le scene di arrampicata e d'azione (tipo lo sbarco dall'elicottero sulla cengia di neve) sono stupende. Ottimo Chris O'Donnell, psichedelico Scott Glenn. Bill Paxton fa il verso al ricco americano annoiato in cerca di avventure forti.

  • User Icon

    Lara

    28/10/2003 15:55:17

    Vertical limit è un film sconvolgente, un po' gettato ma vorrei vedere io chi si trovasse veramente sul K2, secondo me è stato girato veramente bene...

  • User Icon

    FAFFA

    31/05/2002 21:48:17

    Un film pieno di azione con scene da togliere il fiato!

  • User Icon

    General du Pommeau

    05/05/2002 22:58:24

    Sconsigliato a chi soffre di vertigini!

  • User Icon

    ANTAEUS

    28/04/2002 21:52:11

    Ottimi effetti speciali, da vedere.

  • User Icon

    icaro

    20/03/2002 17:52:27

    un'americanata

Vedi tutte le 8 recensioni cliente
  • Produzione: Columbia TriStar Home Entertainment, 2016
  • Distribuzione: Videodelta
  • Durata: 119 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Inglese (Dolby Digital 5.1);Spagnolo (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Inglese; Italiano; Portoghese; Spagnolo
  • Formato Schermo: 1,85:1
  • Area2
  • Contenuti: trailers; dietro le quinte (making of); filmografie
  • Chris O'Donnell Cover

    "Propr. Christopher Eugene O'D., attore statunitense. Volto pulito e regolare, si dimostra efficace, dopo alcuni ruoli minori in piccole commedie agrodolci (Pomodori verdi fritti, 1991, J. Avnet), come ingenuo cadetto accompagnatore di uno straripante militare cieco (A. Pacino) in Scent of a Woman - Profumo di donna, 1992, di M. Brest. Gli si adattano i panni dell'eroe smargiasso (D'Artagnan in I tre moschettieri, 1993 di S. Herek; Robin in Batman Forever, 1995 e Batman & Robin, 1997, entrambi di J. Schumacher), ma, alle prese con personaggi drammatici (l'avvocato roso dal dubbio di L'ultimo appello, 1996, di J. Foley), si rivela buon interprete (anche nella commedia: lo scapolo impenitente di Lo scapolo d'oro, 1999, di G. Sinyor)." Approfondisci
  • Bill Paxton Cover

    Propr. William P., attore e regista statunitense. Interprete di grande carica fisica, spesso impegnato in film d'azione, esordisce con un piccolo ruolo in Crazy Mama (1975) di J. Demme. Alterna ruoli da protagonista in film minori a piccole parti in titoli ad alto budget: recita in Terminator (1984) e Aliens - Scontro finale (1986) di J. Cameron, in cui è un duro e prestante comandante, Strade di fuoco (1984) di W. Hill e Il buio si avvicina (1987) di K. Bigelow, dove è il vampiresco nomade protagonista. Dopo numerose altre apparizioni (fra cui Tombstone, 1993, di G.P. Cosmatos e Apollo 13, 1995, di R. Howard), vive il suo momento di gloria con Twister (1996) di J. De Bont e soprattutto con il ruolo di Brock Lovett in Titanic (1997) di J. Cameron. Nel 1998 offre la sua più intensa e riuscita... Approfondisci
  • Scott Glenn Cover

    Attore statunitense. Ex marine, fa il cronista di nera, finché non si iscrive all'Actor's Studio. Se il cinema all'inizio gli offre piccoli ruoli in film importanti (uno dei militari fedeli a Kurtz in Apocalypse Now, 1979, di F.F. Coppola), si mette in luce nel 1980 con Urban Cowboy di J. Bridges, in cui interpreta il rivale di J. Travolta. Si ritaglia così una nicchia nel cinema statunitense, occasionalmente come eroe (Silverado, 1985, di L. Kasdan), più spesso come individuo dalla morale ambigua (Caccia a Ottobre Rosso, 1990, di J. McTiernan), incarnando – con il volto granitico e il fisico asciutto – personaggi taciturni e solitari, poco propensi alle relazioni sociali (il superiore di J. Foster in Il silenzio degli innocenti, 1991, di J. Demme). Approfondisci
Note legali