Vespro della Beata Vergine

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Claudio Monteverdi
Direttore: Philippe Herreweghe
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 2
Etichetta: Phi/Outhere
Data di pubblicazione: 18 maggio 2018
  • EAN: 5400439000292
Salvato in 2 liste dei desideri

€ 29,50

Punti Premium: 30

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Philippe Herreweghe e Collegium Vocale Gent presentano una versione assai riuscita di uno dei capolavori della musica sacra del Seicento. Composti poco dopo L’Orfeo e dedicati a papa Paolo V, i Vespri di Monteverdi ci sorprendono costantemente con la loro audacia e la loro grande potenza emotiva. Stile antico e stile moderno si combinano qui con un effetto stupefacente, con la polifonia di stile rinascimentale, monodia accompagnata e stile concertato che coesistono armoniosamente. L’importanza accordata al testo (un elemento fondamentale in Monteverdi), il virtuosismo della scrittura vocale e l’indipendenza delle parti sono tra le caratteristiche salienti di questo capolavoro strabiliante. Philippe Herreweghe e Collegium Vocale Gent danno prova di essere interpreti monteverdiani di prim’ordine. La loro lettura viva e rigenerante, rafforzata dalla presenza di otto solisti di fama internazionale, garantirà il successo di questa pubblicazione.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Claudio Monteverdi Cover

    Compositore.La formazione. primi successi e polemiche. Figlio del medico Baldassarre M., iniziò giovanissimo gli studi musicali sotto la guida di M.A. Ingegneri, maestro di cappella nella cattedrale di Cremona. A quindici anni rivelò la sua precoce maturità pubblicando una raccolta di Sacrae Cantiunculae a tre voci, cui seguirono quelle dei Madrigali spirituali a quattro voci (1583), e delle Canzonette a tre voci (1584). Nel 1587 apparve il primo dei sei libri di Madrigali a cinque voci che – pubblicati dal Gardano e dall'Amadino, veneziani – resero famoso il suo nome in tutta Europa (gli altri verranno pubblicati nel 1590, 1592, 1603, 1605 e 1614). Nel 1590 entrò a far parte, in qualità di suonatore di viola e di cantore, dell'orchestra di Vincenzo Gonzaga, duca di Mantova, il quale, amante... Approfondisci
Note legali