Categorie

Viva il latino. Storie e bellezza di una lingua inutile

Nicola Gardini

Editore: Garzanti Libri
Collana: Saggi
Anno edizione: 2016
Pagine: 236 p., Rilegato
  • EAN: 9788811688983

nella classifica Bestseller di IBS Libri - Lingue, dizionari, enciclopedie - Linguistica, lingue straniere e dizionari - Linguistica - Linguistica comparata e storica

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 14,36

€ 16,90

Risparmi € 2,54 (15%)

Venduto e spedito da IBS

14 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    patrizia b.

    04/07/2017 17.26.32

    Consigliatissimo a chi il latino se lo ricorda moooolto bene, compresi autori ed opere. I miei ricordi non sono stati sufficienti

  • User Icon

    giovanni

    24/04/2017 17.27.00

    Ho appena finito di leggere il Libro "Viva il Latino.." e non ho perso una virgola, me lo sono gustato lentamente come meritava il suo contenuto e dico GRAZIE all'Autore. PS Seneca potrebbe essere un mio antenato !!

  • User Icon

    claudio

    23/03/2017 13.39.34

    Richiede una robusta preparazione di base per poter essere apprezzato e correttamente valutato. Però viva il latino, lingua sempre più viva.

  • User Icon

    Francesco Ughetti

    19/03/2017 19.14.45

    Un compendio della letteratura italiana in sedicesimi, oltre a qualche spazio celebrativo. Nulla di particolarmente originale. Un libro che richiede una robusta preparazione di base per poter essere apprezzato e correttamente valuatato. Infine, come non poter condividere quanto nel titolo?

  • User Icon

    Alberto Pietrangeli

    20/02/2017 16.26.28

    Libro interessante, ma vale veramente la pena di resuscitare il latino? Oggi e sempre di più il linguaggio dell'umanità sarà quello delle formule matematiche, delle icone e l'inglese. Latino e greco aiutano l'intelligenza? Nove decimi dell'umanità non ha neanche sentito parlare di queste lingue morte, ma noi non siamo più intelligenti degli altri (se penso alla politica italiana siamo i più stupidi). Le lingue neolatine sono inadatte, per esempio ad esprimere i concetti del Buddismo e le sfumature di significato dei pittogrammi cinesi. Forse che indiani, cinesi, arabi eccetera sono inferiori in quanto a pienezza e coerenza di ragionamento? Non è un caso che c'è un vero pellegrinaggio nei paesi asiatici per imparare ed assorbire lo zen e le filosofie orientali.

  • User Icon

    Manuela

    16/02/2017 10.40.28

    Diffidate dai professori che non sono disposti a scendere dalla loro cattedra. Ho letto questo libro spinta dalla passione che ha suscitato in me un libro dedicato al greco. Se là ho trovato entusiasmo e voglia di raccontare a tutti con umiltà ed elaganza, qui ho trovato pretenziosità, autocitazioni, una scrittura "inutile" e slegata dalla sensibilità del lettore, che ne esce solo frustrato.

  • User Icon

    Egome

    28/01/2017 16.59.43

    Viva il latino, lingua viva , altro che morta: perchè ' dura e produce ( e ha prodotto nei secoli) altra lingua' ed è 'letteratura' quindi storia della umanità e stimolo costante alla 'creazione di altra letteratura'. Questo il presupposto, il fondamentale su cui si basa questo interessante saggio apologetico del latino. Chiunque abba fatto studi classici non può che apprezzarlo in pieno; chi ha fatto altri studi, può capire cosa ... ha perduto! La lettura del libro è una buona occasione per rievocare nei tratti salienti i tanti scrittori latini (Ennio, Virgilio, Cicerone, Cesare, Tacito , Catullo, Orazio ... per citarne solo alcuni) che hanno segnato con le loro pagine la nostra identità storico-culturale, lasciandoci un' eredità inestinguibile e della quale hanno beneficiato tanti scrittori italiani (Dante, Petrarca, Poliziano, Machiavelli ...). Una eredità ancora considerevole ai giorni nostri, a disposizione di chi la sa apprezzare e vuole approfittarne. Il problema è farlo capire ai tanti 'distratti' dalla tecnologia informatica, dal sapere 'last-minute', usa e getta della navigazione internettiana. Traspare , condivisibile, l'entusiasmo dell' autore che ringraziamo di questo bel regalo !

  • User Icon

    Simon60

    21/09/2016 15.19.37

    Meraviglioso saggio che si legge con piacere crescente, scritto benissimo, con humour, passione e grandi capacità divulgative.

Vedi tutte le 8 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione