Vivo sospesa

Artisti: Nathalie
Supporto: CD Audio
Numero dischi: 1
Etichetta: Sony Music
Data di pubblicazione: 16 febbraio 2011
  • EAN: 0886978541727
pagabile con 18App

Articolo acquistabile con 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 11,50

Venduto e spedito da IBS

12 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:
Disco 1
  • 1 Paura del buio
  • 2 Vivo sospesa
  • 3 Intimate Colours
  • 4 In punta di piedi
  • 5 Nello specchio
  • 6 Cuore calmo
  • 7 Lungo le sponde del fiume
  • 8 Suspended
  • 9 Mucchi di gente
  • 10 Sogno freddo
  • 11 Manteau Noir

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Marco

    08/03/2011 21:56:26

    "Vivo Sospesa", album d'esordio della cantante italo-belga Natalia Beatrice Giannitrapani, viene pubblicato in Italia nel febbraio 2011, poco tempo dopo il singolo/EP "In Punta di Piedi" col quale vinse la quarta edizione di X-Factor. Tuttavia, associare Nathalie al livello medio dei talent di X-Factor costituirebbe un errore superficiale. Nonostante l'aspetto da diciottenne, infatti, Nathalie ha trentadue anni (nata nel '79) e suona dai tempi dell'adolescenza. Forte, quindi, di una lunga gavetta, una profonda esperienza e una grande competenza tecnica, compone "Vivo Sospesa", un album già maturo, equilibrato, forte e intimo allo stesso tempo, con 11 (undici) tracce che costituiscono un'esplosione emotiva senza fine. Il sound, caratterizzato da melodie delicate e soffuse alternate ad altre più graffianti e arrabbiate, ben si sposa con i brillanti testi che permettono alla profonda voce di Nathalie di volare libera per la gioia dell'ascoltatore. Ricordo, come è sempre doveroso fare, che Nathalie è una vera cantautrice: musica e testi sono completamente scritti da lei. La musica di Nathalie esibisce quella qualità che mancava da tanto nel panorama della musica italiana giovanile contemporanea, simboleggia quella forza e quella luce in cui dobbiamo sperare affinché i giovani possano tornare ad avere idoli che si distinguono per talento e impegno anziché per incapacità e partecipazione a trasmissioni spazzatura. Nel caso di Nathalie, X-Factor prima e Sanremo poi hanno avuto il ruolo di donarle visibilità, ma il suo obiettivo è molto più alto e nobile di quello di salire su palchi dove si cantano canzonette dimenticabili. Il suo obiettivo è la musica di qualità, è la musica che lascia un segno, è la musica che non si dimentica. E il percorso che ha intrapreso con questo album punta nella giusta direzione.

  • User Icon

    Giuseppe Liucci

    06/03/2011 17:47:37

    Probabilmente il cd avrebbe meritato 4/5, ma la freschezza che questa artista ha portato nel grigio panorama della musica italiana mi ha convinto ad assegnare il voto massimo. Questo è un'album straordinario, se pensiamo che è solo il primo della carriera di Nathalie. I due pezzi migliori sono anche quelli conosciuti dal grande pubblico: "In punta di piedi" è una canzone che ti entra nel cuore per non uscirne più, "Vivo Sospesa" è una poesia trasformata in una suadente canzone. Anche gli altri brani meritano. "Sogno Freddo", con il suo ritornello travolgente, trasporta l'ascoltatore in una dimensione onirica. "Lungo le sponde del fiume", canzone più sofisticata dell'album, ti ammalia lentamente. "Nello Specchio", tradotta magnificamente da Nathalie, è il riflesso dell'anima tormentata della giovane cantautrice. "Paura del buio" e, soprattutto, "Mucchi di gente" svelano una Nathalie più vicina al rock che al pop. Menzione anche per Cuore Calmo, la canzone che forse preferisco di meno. Tra le canzoni in lingue straniere spicca Manteau Noir, componimento dolce e ovattato in lingua francese. Irresistibile "Intimate Colours", nel quale esplode tutto il talento vocale della cantante italo-belga. In conclusione, non posso che dare un giudizio altamente positivo per un album diverso, non adatto alla massa, abituata a canzonette servite su piatti d'argento. I brani di Nathalie sono ricchi di sfumature e hanno il pregio di "farsi riascoltare" più e più volte. Per una volta bisogna dire grazie ad un reality show, che ci ha permesso di scoprire ed apprezzare il suo enorme talento.

  • User Icon

    stefano

    26/02/2011 18:23:00

    CD consigliatissimo a tutti gli intenditori e amanti dell'ottima musica. Canzoni eleganti e di gran classe, capaci di emozionare a far sognare ad occhi aperti! Nathalie posso tranquillamente definirla una vera artista che con la sua voce unica e stupefacente, riesce ad avvolgere la sua musica in un'atmosfera incrdibile. Tulle le canzoni meritano di essere ascoltate con grande attenzione perchè ognuna di esse riesce a creare emozioni differenti. Particolarmente belle, oserei definirle veri capolavori, Vivo sospesa, in punta di piedi, paura del buio e mucchi di gente. Voto per questo cd "10 e lode" Questo CD non può assolutamente mancare in una collezione di musica come si deve.

  • User Icon

    Luca

    17/02/2011 11:57:06

    Che dire di questa ragazza? La sua capacità di creare atmosfere dove fuggire dalla realtà ha del sorprendente. Questo album scorre tra 12 capolavori scritti e musicati da Nathalie in un sentiero di emozioni e musica. "Lungo le sponde fiume" nell'intimità della leggerezza dei violini; "Manteau noir" nella poesia di un testo scritto in francese cullato dalla sua voce; "Sogno freddo" il punto qualitativamente più alto di tutto l'album; La sanremese "Vivo sospesa" dalla carica travolgente; "Suspended" che strizza gli occhi a sonorità più anglofone. Un album da comprare e da ascoltare e riascoltare e riascoltare e riascoltare.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione