Voss

Voss

Patrick White

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Random House
Formato: EPUB con DRM
Testo in en
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 777,01 KB
  • EAN: 9781446435366

€ 9,49

Punti Premium: 9

Venduto e spedito da IBS

EBOOK INGLESE
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

WITH AN INTRODUCTION BY ROBERT MACFARLANE

Set in nineteenth-century Australia, Voss is the story of the secret passion between an explorer and a naïve young woman. Although they have met only a few times, Voss and Laura are joined by overwhelming, obsessive feelings for each other. Voss sets out to cross the continent, and as hardships, mutiny and betrayal whittle away his power to endure and to lead, his attachment to Laura gradually increases. Laura, waiting in Sydney, moves through the months of separation as if they were a dream and Voss the only reality.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Patrick White Cover

    (Londra 1912- Sidney 1990) scrittore australiano. Figlio di proprietari terrieri, visse a lungo in Inghilterra, dove compì gli studi universitari ed ebbe il suo esordio di narratore (con il romanzo Valle felice, Happy valley, 1939, storia di un cow boy australiano). Una prima importante svolta nella sua attività letteraria fu segnata da Mai un passo amico (The aunt’s story, 1948), in cui la frammentazione della struttura narrativa corrisponde all’incapacità del protagonista di conciliare illusione e realtà. Nei romanzi successivi al suo ritorno in patria è esplicito il tentativo di «popolare il grande vuoto australiano», creando una nuova mitologia della ricerca del senso dell’esistenza. Appartengono a questo periodo L’albero dell’uomo (The tree of man, 1955, nt) e L’esploratore (Voss, 1957).... Approfondisci
Note legali