Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Vue Hôtel Miramare - Giuliano Floreancigh - ebook

Vue Hôtel Miramare

Giuliano Floreancigh

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Narcissus.me
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 11,62 MB
  • EAN: 9781326935740

€ 2,49

Punti Premium: 2

Venduto e spedito da IBS

spinner

Scaricabile subito

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Fotografie, ricordi, percezioni, immagini a colori o in bianco e nero che rappresentano la società moderna e le sue abitudini/attitudini, nel bene come nel male. Racconti di vita reale e a tratti irreale nei quali rispecchiarsi, e ritrovare quei valori, quei principi di sopravvivenza e convivenza che dovrebbero rappresentare la piena misura dei rapporti con il prossimo e con noi stessi. Piccoli ma resistenti fili, che come una ragnatela uniscono il pensiero dello scrittore all'opinione, ai ricordi, alle sensazioni del grande pubblico per suscitare emozioni e indurre a riflessione. Cos'hanno in comune Il Gatto con gli Stivali e la fantasiosa storia di un obiettivo da 40 mm per macchina fotografica? Che legame può esistere tra la piccola Anna, figlia di una donna con il cancro, e John Lennon oppure tra i necrofagi e il comodino della tua camera da letto? Cosa ci riserva il futuro, come stiamo svolgendo il nostro ruolo di ospiti in questo bel pianeta? Per quali ragioni a volte è così difficile trovare o mantenere il proprio equilibrio interiore e nei rapporti con il prossimo? E poi, vale la pena farsi tutte queste domande oppure è meglio digitarle su Google e attendere la risposta più indicizzata? Contano di più i metadati o le persone? Se riusciamo a guardare in profondità possiamo scoprire come tutto in qualche modo si collega e ci può fornire valide ragioni per meditare e capire chi siamo, da dove veniamo e dove siamo diretti. Per capire che non possiamo spegnere il nostro cervello e abbronzarci alla luce di uno smartphone se vogliamo sopravvivere.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Note legali
Chiudi