The Wall

(Discovery)

Artisti: Pink Floyd
Supporto: CD Audio
Numero dischi: 2
Etichetta: Pink Floyd Music
Data di pubblicazione: 26 settembre 2011
  • EAN: 5099902894423

nella classifica Bestseller di IBS CD - Pop Rock internazionale - Classic Rock e Progressive

pagabile con 18App

Articolo acquistabile con 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 10,99

€ 18,50

Risparmi € 7,51 (41%)

Venduto e spedito da IBS

11 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Disco 1
  • 1 In the Flesh?
  • 2 The Thin Ice
  • 3 Another Brick in the Wall Part 1
  • 4 The Happiest Days of Our Lives
  • 5 Another Brick in the Wall Part 2
  • 6 Mother
  • 7 Goodbye Blue Sky
  • 8 Empty Spaces
  • 9 Young Lust
  • 10 One of My Turns
  • 11 Don't Leave Me Now
  • 12 Another Brick in the Wall Part 3
  • 13 Goodbye Cruel World
Disco 2
  • 1 Hey You
  • 2 Is There Anybody Out There?
  • 3 Nobody Home
  • 4 Vera
  • 5 Bring the Boys Back Home
  • 6 Comfortable Numb
  • 7 The Show Must Go On
  • 8 In the Flesh
  • 9 Run Like Hell
  • 10 Waiting for the Worms
  • 11 Stop
  • 12 The Trial
  • 13 Outside the Wall
Mostra tutti i brani

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Marco

    22/09/2018 13:33:50

    The wall, ha canzoni molto belle prese singolarmente, le quali diventano stupende se ascoltate interamente e sequenzialmente nell’album... un opera rock...una delle poche in circolazione, e sicuramente tra le più belle. Buona la rimasterizzazione eseguita con questa versione. C’è da avere anche per i non appassionati

  • User Icon

    Dave

    18/09/2018 09:53:45

    Un album doppio che mette insieme la crudeltà e le ingiustizie della seconda guerra mondiale (il muro di Berlino e la guerra) con il disagio psicologico dell'emarginazione e isolamento delle persone dalla società. A livello musicale "the wall" è un disco rock crudo e melodico allo stesso tempo, che racconta attraverso la musica una storia. "Il muro" è sostanzialmente quello fra il protagonista, Pink, ed il resto del mondo che si è creato lui stesso causa varie vicende incrociata dall'infanzia (morte del padre in guerra, rapporto morboso con la madre, professore a scuola che non lo capisce, moglie che lo tradisce, pubblico che crea alienazione...) un disco ambientato nel periodo nazista che funge anche da doppio significato della situazione particolare di quel tempo. Tra le canzoni più belle è presente "comfortably numb" con l'assolo finale di chitarra di David Gilmour e "mother" con un testo interessante di Roger Waters.

Scrivi una recensione