€ 9,99

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Joe

    09/06/2011 14:25:05

    Meritevole, veramente. Un film al femminile, che spazia su tutte le età della vita, che riesce a rendere la drammaticità della situazione di bambine, donne e vecchie accumunate solo dal fatto di essere vedove e di voler continuare a vivere, a dispetto di tutto e di tutti. I sentimenti di queste donne possono quasi essere toccati, per quanto sono concreti e veri, soprattutto nella sequenza finale, con la bambina abbracciata, consolata e protetta dalla donna .... ma bisogna vederlo! Non ci si pente.

  • User Icon

    Daniela

    28/03/2010 16:33:58

    Un film toccante. Assolutamente da vedere.

  • User Icon

    Giacomo

    03/10/2008 11:53:06

    estremamente delicato, accurato e interessante. Dovrebbero essere fatti più film più coraggiosi come questo. Brava la regista Deepa Mehta

  • User Icon

    Giacomo

    03/07/2008 20:43:31

    unico e incantevole. Ho visto tutta la trilogia della regista Metha, e devo dire che acqua è il migliore dei tre: per limpidezza e tenebra, desiderio innocente e peccato tragico. La bamibina Chuya è l'emblema della giovinezza che potrebbe bruciarsi ma è salvata da Narayan (nome divino attribuito a un perosnaggio chiave che porta il film verso un'altra soluzione e verso la conclusione, positiva per la bambina). Film come messaggio di speranza e emancipazione. Per questo la regista è stata boicottata dai più tradizionlisti proprio a Varanasi. Io ho trovato bellissimo il momento in cui Kalyani e Narayan si innamorano e il giovane chiede la mano alla vedova "senza onore" perché usata dalla tenutaria dell'ashràm in quanto venduata come prostituta e fonte di guadagni per il monastero. Narayan è la vita e la preservazione della vita, Kalyani la giovinezza bruciata e perduta (come preannuncia il nome che contiene la radice del nero) che si riscatta con Chuya, che viene assistita dalla pia e devota inserviente dell'ashram e che ascolta alla fine della pellicola un discorso del Mahatma Gandhi.

  • User Icon

    schulz

    21/09/2007 09:54:07

    film drammatico, che evidenzia la cruda realtà di come popoli così lontani, vivono diversamente da noi occidentali, l'esperienza dell'esistenza. toccante, fa veramente riflettere. comunque cristallino.

  • User Icon

    Baba

    02/08/2007 16:10:11

    "Water" è limpido, drammaticamente trasparente e cristallino come il nome che porta. Bellissimo.

  • User Icon

    roberto fortino

    31/03/2007 12:18:04

    Intendiamoci: è un film dal chiaro stampo hollywoodiano, per recitazione, fotografia (stile Zeffirelli-Mulino Bianco), impostazione didascalica, (garbata) incitazione alla lacrima. Però commuove genuinamente, lascia sgomenti per il tragico problema che affronta, è molte volte incantevole (soprattutto nelle scene dedicate al simbolo portante del film, l'acqua che tutto lava e purifica), ha una colonna sonora veramente bella e accattivante.

  • User Icon

    Gloria

    20/02/2007 08:18:47

    Film splendido! Colori e fotografia lasciano senza fiato, le atmosfere sono davvero seducenti. La storia è triste e fa riflettere, ma chi siamo noi occidentali per giudicare e condannare le tradizioni degli altri? Forse in alcuni momenti è un po' lento, ma lo è anche la vita in India, ha i suoi ritmi e i suoi riti e vanno rispettati, basta lasciarsi andare e cercare di farne parte aprendo la mente. Certo fa rabbia e pena la vita di queste vedove, ci sono cose che noi occidentali vorremmo non esistessero più, ma ogni cambiamento deve essere unito al rispetto e alla compresione della realtà e della dignità degli altri. Non perdetelo questo film, merita! Peccato non avere anche gli altri film di Deepa Mehta!

Vedi tutte le 8 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione
  • Produzione: CDE, 2007
  • Distribuzione: Eagle Pictures
  • Durata: 113 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Hindi (Dolby Surround 2.0 - stereo)
  • Lingua sottotitoli: Italiano; Italiano per non udenti
  • Area2
  • Contenuti: dietro le quinte (making of); documentario: documentario di Amnesty International "mai più violenza sulle donne"