Waverley

Waverley

Walter Scott

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Curatore: Andrew Hook
Formato: EPUB con DRM
Testo in en
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 3,74 MB
  • EAN: 9780141907352
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 9,49

Punti Premium: 9

Venduto e spedito da IBS

EBOOK INGLESE
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Set against the backdrop of the Jacobite Rebellion of 1745, Waverley depicts the story of Edward Waverley, an idealistic daydreamer whose loyalty to his regiment is threatened when they are sent to the Scottish Highlands. When he finds himself drawn to the charismatic chieftain Fergus Mac-Ivor and his beautiful sister Flora, their ardent loyalty to Prince Charles Edward Stuart appeals to Waverley's romantic nature and he allies himself with their cause - a move that proves highly dangerous for the young officer. Scott's first novel was a huge success when it was published in 1814 and marked the start of his extraordinary literary success. With its vivid depiction of the wild Highland landscapes and patriotic clansmen, Waverley is a brilliant evocation of the old Scotland - a world Scott believed was swiftly disappearing in the face of a new, modern era.

  • Walter Scott Cover

    Poeta e romanziere scozzese.Di antica e nobile famiglia, compì studi da avvocato a Edimburgo e tentò la carriera forense, dedicandosi nello stesso tempo all’attività letteraria.Dopo aver tradotto dal tedesco alcune ballate di Bürger (1796) e di Goethe (1799), si fece notare con la raccolta di Canti giullareschi della frontiera scozzese (The minstrelsy of the scottish border, 1802-03). Il successo ottenuto nel 1805 con il poemetto narrativo "Il lamento dell’ultimo menestrello" (The lay of the last minstrel, 1805) gli permise di diventare socio dei suoi editori e di stabilirsi (1812) nella grande proprietà terriera di Abbotsford, che rimarrà sua dimora fino alla morte. Con "Waverley" (apparso anonimo nel 1814), che inaugura la serie dei... Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali