Way of All Flesh

Way of All Flesh

Samuel Butler

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Formato: EPUB con DRM
Testo in en
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 754,67 KB
  • EAN: 9780679641209

€ 3,05

Punti Premium: 3

Venduto e spedito da IBS

EBOOK INGLESE
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Selected by the Modern Library as one of the 100 best novels of all time

Samuel Butler was among the most wide-ranging of the accomplished crew of late Victorian writers to which be belonged -- a forceful controversialist in the debates that surrounded Darwin's theory of evolution, a painter who sometimes exhibited at the Royal Academy, an idiosyncratic critic and a gifted travel writer, and even, in his early years, a highly successful sheep farmer in New Zealand. He was also, as The Way of All Flesh, his deterministic tale of the havoc wrought by genetic inheritance, suggests, one of the great British masters of the novel of ideas.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Samuel Butler Cover

    Figlio di un ecclesiastico, il giovane Samuel era destinato a seguire la carriera paterna; dopo aver compiuto gli studi e prima di entrare in seminario, però, si ribellò alla volontà della famiglia ed emigrò in Nuova Zelanda, dove fece fortuna come allevatore di pecore. Nel 1864 tornò a Londra, dove avrebbe continuato a vivere fino alla fine della sua vita.La rivolta contro la figura paterna e, in generale, contro l’ambiente in cui era cresciuto, si riflette in tutta la sua opera. In Erewhon (anagramma di nowhere, «in nessun luogo», 1872) offrì una satira caustica e irriverente della società vittoriana e dell'ipocrisia di cui questa era impregnata, trasfigurando questa vis polemica in una utopia. Il rifiuto è ancora... Approfondisci
Note legali