The Way We Play

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Artisti: Marquis Hill
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Concord Jazz
Data di pubblicazione: 15 luglio 2016
  • EAN: 0888072392069

€ 17,90

Punti Premium: 18

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Negli ultimi cinque anni, con il suo approccio effervescente al jazz moderno, che spesso prevede elementi parlati e hip-hop, il trombettista 29enne Marquis Hill è stato un vero toccasana per la scena jazz di Chicago. JazzTimes ha elogiato il suo modo di suonare la tromba affermando: “La sua articolazione del suono, precisa e spontanea, richiama alla mente Clifford Brown, mentre il suo fraseggio ricorda, in egual misura, Freddie Hubbard e Woody Shaw. Tutto ciò sicuramente lo ha aiutato alla Thelonious Monk International Jazz Competition, dove ha vinto il primo premio”. Hill ora divide la maggior parte del suo tempo tra la sua città natale, Chicago, e New York, che gli fornisce un gran numero di musicisti di altissimo livello da coinvolgere nel suo percorso musicale. In “The Way We Play”, Hill è accompagnato dallo stesso gruppo che lo segue da quattro anni, i Blacktet, composto dal sassofonista Christopher McBride, dal vibrafonista Justin Thomas, dal batterista Makaya McCraven e dal bassista Joshua Ramos. È senza dubbio un’idea vincente perché punta sulla forza di Hill come bandleader e mette al servizio della musica l’intesa di musicisti che suonano insieme da anni. Diversamente dai suoi ultimi tre lavori, costituiti da materiale originale, in “The Way We Play” Marquis Hill reinterpreta una manciata di standard jazz. “Voglio rendere omaggio ad alcuni dei miei standard jazz preferiti e classici dell’American Songbook” dice Hill. “Queste sono alcune delle canzoni che mi è capitato di suonare in varie jam session e che mi hanno veramente insegnato come suonare jazz”. “The Way We Play” non è però un album di standard jazz. Come nei suoi dischi precedenti, Hill ha dato nuova vita al materiale ponendo l'accento sul groove e rendendo i brani più adatti al un pubblico jazz del 21° secolo. “Voglio davvero mettere bene in chiaro che questo è il suono della mia band, ed è unicamente di Chicago. Questo è il modo in cui suoniamo”, spiega Hill.
Disco 1
1
Welcome / Sirius (Bull's Theme)
2
The Way We Play / Minority (Medley)
3
Prelude
4
Moon Rays
5
My Foolish Heart
6
Polka Dots And Moonbeams
7
Fly Little Bird Fly
8
Maiden Voyage
9
Straight, No Chaser
10
Beep Durple
11
Juan's Interlude
12
Smile
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Note legali