What's Going on

(Remastered)

Artisti: Marvin Gaye
Supporto: CD Audio
Numero dischi: 1
Etichetta: Motown
Data di pubblicazione: 4 febbraio 2003
  • EAN: 0044006402222
Disponibile anche in altri formati:

€ 10,20

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:
Disco 1
  • 1 What's going on
  • 2 What's happening brother
  • 3 Flyin' high (In the friendly sky)
  • 4 Save the children
  • 5 God is love
  • 6 Mercy mercy me (The ecology)
  • 7 Right on
  • 8 Wholy holy
  • 9 Inner city blues (Make me wanna holler)
  • 10 God is love (bonus)
  • 11 Sad tommorows (bonus)

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Q3ttola

    26/08/2015 16:45:05

    Con tutto il rispetto per il parere dell'utente che prima di me ha recensito questo disco (... no, non è vero: ma è una di quelle cose che - a quanto pare - bisogna sempre premettere quando si dissente con veemenza dal nostro interlocutore), definire "monocorde" la voce di Marvin Gaye è come definire insipido un chili messicano cucinato a regola d'arte. Basterebbe ascoltare la sola "Save the children", ad esempio, per rendersi conto di quanto si possa dare respiro e profondità a un'interpretazione senza dover ricorrere a gorgheggi e arabeschi di sorta. Questo disco è l'accorata preghiera di un uomo per un mondo che muore. E a sostenere Marvin nell'impresa ci sono musicisti mostruosi, a cominciare da quel James Jamerson che intesse una bassline ininterrotta, dall'inizio alla fine del disco, riuscendo nell'impresa titanica di far suonare funky una musica che è essenzialmente gospel. Comprate questo disco. Ora. Avrete una vita intera per non rimpiangere di averlo fatto.

  • User Icon

    Maunakea

    28/09/2007 16:52:44

    Mi ci sono messa d'impegno, è considerato uno dei migliori album di tutti i tempi, 1971, l'ho preso perchè è un disco sotrico ma questo smmoth soul, urban, motown o come caspita si chiama, proprio non "scende", ho ascoltato più volte il cd, spesso dopo qualche ascolto comincio a percepire anche la musica più ostica ed a capirne per lo meno il valore; qui no, mi accorgo che il mio cervello la cancella e più volte mi sono accorta dopo tempo che il cd era finito, ma se non mi impongo di ascoltarlo e faccio altro, smetto di sentirla, letteralmente. Non poteri mai dire che ne sconsiglio l'acquisto, molto probabilmente è un disco davvero valido per gli amanti del genere, ma la voce monocorde del buon Marvin è per me parecchio noiosae non comunica nulla. Peccato mi sarebbe piaciuto capirlo ma probabilmente ci sono forme d'arte che non possiamo imporci di comprendere ed apprezzare.

Scrivi una recensione