When the Sun Goes Down

Artisti: Selena Gomez, Scene
Supporto: CD Audio
Numero dischi: 1
Etichetta: Hollywood
Data di pubblicazione: 21 giugno 2011
  • EAN: 0050087241735

93° nella classifica Bestseller di IBS CD - Pop Rock internazionale

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 5,99

€ 11,00

Risparmi € 5,01 (46%)

Venduto e spedito da IBS

6 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello
Disco 1
  • 1 Love You Like A Love Song
  • 2 Bang Bang Bang
  • 3 Who Says
  • 4 We Own The Night - Featuring Pixie Lott
  • 5 Hit The Lights
  • 6 Whiplash
  • 7 When The Sun Goes Down
  • 8 My Dilemma
  • 9 That's More Like It
  • 10 Outlaw
  • 11 Middle Of Nowhere
  • 12 Dices (Who Says - Spanish Version)

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    NJJ

    05/09/2012 21:49:49

    Dopo le buona aspettative per una decente carriera musicale con Kiss & Tell e il dubbio che non sia ciò che fa per lei nel secondo album, ora arriva la conferma. Selena deve smontare baracca e baracchini e dedicarsi alla sua vita da attrice (dove ha OTTIME possibilità di fare successo visto il suo notevole talento). Triste è che la sua carriera musicale, iniziata per divertimento, arricchisce il suo conto corrente più di quella di attrice, con la quale ha iniziato tutto. When The Sun Goes Down contiene TUTTO ciò che non mi piace in un album (compresa la copertina, dove almeno i The Scene sono in evidenza). Il primo singolo, devo dire, mi ha dato ottime speranze. Sarà stata la presenza di una chitarra, la voce non modificata (e sorprendentemente ascoltabile, perché la Gomez è effettivamente migliorata in due anni), il buon testo, la decente melodia o lo stile acustico, fatto sta che mi ero preparata ad un ottimo album. Mi sbagliavo di grosso. Ciò che di nuovo e sprizzante compare in "Who Says" (unica buona traccia dell'album), scompare completamente nelle altre undici (dieci, se non contiamo la versione in spagnolo di tale canzone, un insulto alla lingua iberica). LYLALS è la peggior scelta per secondo singolo: voce completamente modificata, melodia inascoltabile e testo banale e ripetitivo, senza contare la piattezza assoluta della voce della Gomez, che si può riscontrare anche in Bang Bang Bang, versione copia di LYALS a cui si aggiunge il titolo di poco gusto. Altre, come When The Sun Goes Down o That's More Like It, sono difficili addirittura da considerare canzoni. Pixie Lott (gran talento) si sente a malapena e Hit The Light, terzo singolo, vorrebbe risultare una canzone dance. Appunto, vorrebbe. Che dire, le uniche canzoni ascoltabili sono My Dilemma (ben riuscita, a mio parere) e Middle of Nowhere (ottimo il ritmo del ritornello). Outlaw, scritta dalla Gomez, ha un buon testo, ma il ritornello è fastidioso da ascoltare, per via delle voci che la accompagnano.

Scrivi una recensione