Wolfgang Amadeus Mozart. Mitridate (2 DVD) - DVD

Wolfgang Amadeus Mozart. Mitridate (2 DVD)

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Anno: 2016
Supporto: DVD
Numero dischi: 2
Salvato in 2 liste dei desideri
Mozart aveva 14 anni quando compose "Mitridate, re di Ponto", opera seria basata su un testo di Racine. Un grande successo all'epoca, ma ai nostri tempi viene raramente messa in scena, per questo motivo la produzione del 2016, diretta da Emmanuelle Haïm al Théâtre des Champs Elysées di Parigi, fu davvero un evento eccezionale.
Il cast vocale si distingue per il virtuosismo sia del tenore Michael Spyres sia dei soprani Patricia Petibon e Sabine Devieilhe, mentre l'intensa regia moderna è firmata da Clément Hervieu-Léger, della compagnia teatrale Comédie Française.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

5
di 5
Totale 1
5
1
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    leonard

    28/05/2019 20:37:38

    Bellissimo DVD. Una delle opere di Mozart più belle, da sempre poco conosciuta e poco rappresentata anche dai più grandi direttori d'orchestra.\nCast assolutamente stellare. Prestazione vocale veramente strepitosa.

  • Produzione: Erato, 2017
  • Distribuzione: Warner Music
  • Durata: 180 min
  • Lingua audio: Opera cantata in italiano
  • Wolfgang Amadeus Mozart Cover

    Compositore austriaco. Il «bambino prodigio». i primi viaggi a monaco, parigi e londra. Il padre Leopold era maestro di cappella presso il principe arcivescovo di Salisburgo quando Wolfgang nacque, il 27 gennaio. Prima ancora di imparare a leggere e a scrivere, il piccolo M. rivelò prodigiose doti musicali, tanto che a quattro anni già suonava il clavicordo e a cinque componeva minuetti che il padre trascriveva. Anche la sorella Marianna, detta Nannerl, di cinque anni maggiore, suonava il clavicembalo con grande abilità; cosicché Leopold, perseguendo tenacemente l'educazione musicale dei figli, pensò di metterne subito a frutto le qualità precoci. Nel gennaio 1762 Leopold si recò con la famiglia alla corte dell'elettore di Monaco di Baviera, dove i due piccoli musicisti tennero concerto, suscitando... Approfondisci
Note legali