Recensioni Younger than yesterday

  • User Icon
    21/07/2009 16:02:39

    The Byrds sono stati un gruppo musicale Pop-Rock californiano, in auge particolarmente nella seconda metà degli anni sessanta. Mossero i primi passi suonando in piccoli locali della costa occidentale degli Stati Uniti raggiungendo presto una certa notorietà. Sono stati a lungo considerati «la risposta americana al "fenomeno" Beatles», dai quali mutuarono talune sonorità poi personalizzate attraverso riff di stile inconfondibile diventati quasi un "marchio di fabbrica" del loro particolare stile sonoro. Il gruppo è stato fra i fondatori del folk-rock e del country-rock, generi musicali che, sull'onda dei molti mutamenti del XX secolo, coniugavano la musica popolare di stampo anglosassone alle moderne sonorità del rock and roll. Nati originariamente come trio con il nome di "Jet Set" - con Jim McGuinn (che poi assumerà il nome di Roger), David Crosby e Gene Clark - si sciolsero ufficialmente nei primi anni settanta. Per loro furono coniate varie etichette: ad esempio, quella di ideatori del raga-rock, il "rock orientaleggiante", il cui suono era prodotto specialmente dalla chitarra modello Rickenbacker a dodici corde elettrificata suonata come fosse un sitar dal leader del gruppo Roger McGuinn. Sull'onda delle esperienze psichedeliche seguirono almeno tre dei loro albums più noti: "5th Dimension", "Younger Than Yesterday" e "Notorius Byrd Brothers". In particolare "Younger Than Yesterday" è il loro quarto album, un piccolo, grande capolavoro degli anni '60, al pari dei più blasonati dischi usciti in quel magico 1967. Brani epocali come "So You Want To Be A Rock 'N' Roll Star", "Have You Seen Her Face", "C.T.A.-102", "Time Between", "Thoughts And Words", "Mind Gardens", la cover Dylaniana "My Back Pages", "The Girl With No Name" e "Why", mettono in luce il talento compositivo di McGuinn e compagni che qui firmano alcune delle loro migliori canzoni di sempre. In conclusione l'album è ormai un classico degli anni '60, bello, importante e rilevante dal punto di vista sonoro/musicale e compositivamente vincente.

    Leggi di più Riduci