Collana: Il divano
Edizione: 2
Anno edizione: 1993
Formato: Tascabile
In commercio dal: 28 gennaio 1994
Pagine: 112 p.
  • EAN: 9788838909979
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 5,95

€ 7,00

Risparmi € 1,05 (15%)

Venduto e spedito da IBS

6 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:
 
 
 


scheda di Luzzatto, M., L'Indice 1994, n. 5

A metà strada tra un racconto naturalistico, una guida di parassitologia e una monografia specialistica, "Zanzare" non è di facile interpretazione. Del racconto ha la prosa, peraltro forse un po' appesantita dai troppi punti esclamativi e puntini di sospensione, e l'impostazione grafica raffinata, tipica di Sellerio, ma non uno svolgimento storico, n‚ veri e propri personaggi. Le protagoniste infatti sono, ovviamente, le zanzare di ogni forma e misura, dalle tipule alle anofeli. Di loro l'autrice racconta il ciclo vitale, le preferenze di habitat e gli "amori" estivi, fornendo al lettore digiuno di conoscenze entomologiche un'occasione per conoscere meglio questi insetti non particolarmente amati. La parte più riuscita del breve volume risulta senz'altro quella conclusiva, dedicata alle varie malattie delle quali le zanzare ('Anopheles', prima fra tutte) sono responsabili. Impariamo così in poche pagine a cosa siano dovute la febbre gialla e la malaria, come nel corsa della storia gli uomini abbiano cercato di debellare questi mali e come, ancora oggi, la battaglia sia tutt'altro che vinta. Chi volesse approfondire l'argomento troverà prima dell'indice una breve bibliografia.

Zanzare è opera romanzesca della naturalista Alessandra Lavagnino: una storia naturale e culturale, per divagare e per informare, delle zanzare dal loro apparire sulla terra una quarantina di milioni di anni fa.