Zone One

Zone One

Colson Whitehead

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Random House
Formato: EPUB con DRM
Testo in en
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 305,86 KB
  • EAN: 9781446485989

€ 8,49

Punti Premium: 8

Venduto e spedito da IBS

EBOOK INGLESE
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

From the author of the Man Booker longlisted The Underground Railroad

A pandemic has devastated the planet, sorting humanity into two types: the uninfected and the infected, the living and the living dead. The worst of the plague is now past, and Manhattan is slowly being resettled. Armed forces have successfully reclaimed the island south of Canal Street – aka ‘Zone One’ and teams of civilian volunteers are clearing out the remaining infected ‘stragglers’.

Mark Spitz is a member of one of these taskforces and over three surreal days he undertakes the mundane mission of malfunctioning zombie removal, the rigours of Post-Apocalyptic Stress Disorder, and attempting to come to terms with a fallen world.

But then things start to go terribly wrong.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Colson Whitehead Cover

    Scrittore statunitense, vincitore di numerosi premi, è erede del romanzo postmoderno, della saturazione mediatica che diventa meditazione sulla storia e sul suo assorbimento nella cultura del consumo. Ne L’intuizionista (Mondadori, 2019) gli ascensori diventano simbolo di sviluppo verticale e di un’ansia di promozione sociale che seduce anche i neri. Dopo John Henry Festival (Sur, 2018) mostra un mondo minacciato da un nuovo razzismo, di cui la cultura delle merci si fa veicolo e in cui la pubblicità è la principale fonte di ispirazione nella vita delle persone, mentre il postapocalittico Zona Uno (Einaudi, 2013) destruttura il genere horror. La ferrovia sotterranea (Sur, 2016) è stato un successo internazionale che gli è valso il Pulitzer... Approfondisci
Note legali