1000 dollari per un Winchester (DVD) di Sidney Salkow - DVD

1000 dollari per un Winchester (DVD)

Blood on the Arrow

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Blood on the Arrow
Regia: Sidney Salkow
Paese: Stati Uniti
Anno: 1964
Supporto: DVD
Salvato in 4 liste dei desideri

€ 12,99

Punti Premium: 13

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (4 offerte da 8,90 €)

Una pattuglia trasporta il prigioniero Wade Cooper. Gli indiani tendono un’imboscata, tutti vengono uccisi ad eccezione di Cooper. Trovato da Nancy Mailer, lo porta al trading post gestito dal marito, Clint Mailer. Mailer ha scoperto da poco un ricco giacimento d’oro. Mentre la tensione tra i tre sale, alcuni indiani rapiscono il figlio dei Mailer, Tim, con la speranza che Mailer ceda e consegni loro decine di fucili affinché possano continuare la loro guerra contro i bianchi.
  • Distribuzione: A & R Productions
  • Durata: 77 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 2.0);Inglese (Dolby Digital 2.0);Tedesco (Dolby Digital 2.0)
  • Formato Schermo: 1,33:1
  • Area2
  • Martha Hyer Cover

    Attrice statunitense. Comprimaria con ruoli via via più significativi a partire da Il segreto del medaglione (1946) di J. Brahm, e con già una folta filmografia negli anni '50 tra B-movies polizieschi (Squadra investigativa, 1954, di A. Laven) e western (I rinnegati del Wyoming, 1955, di F.F. Sears), sorprende per estro nel melodramma d'autore su sfondo bellico (Inno di battaglia, 1957, di D. Sirk) ed è poi candidata all'Oscar per Qualcuno verrà (1959) di V. Minnelli, ricco di presenze celebri. Negli anni '60 alcune incursioni nella commedia (Faccia di bronzo, 1961, di R. Webb) e qualche ritorno al western (I quattro figli di Katie Elder, 1965, di H. Hathaway), precedono il matrimonio con il produttore H.B. Wallis e il ritiro. Approfondisci
  • Wendell Corey Cover

    "Attore statunitense. Ambiguo e violento in La furia del deserto di L. Allen (1947), è un comprimario vigoroso, destinato a sostenere suspense a orologeria (Il terrore corre sul filo, 1948, di A. Litvak), o protagoniste fatali (Il romanzo di Thelma Jordon, 1949, di R. Siodmak) e nevrotiche (Sola col suo rimorso, 1950, di V. Sherman), o regie opache (Non siate tristi per me, 1950, di R. Maté). A proprio agio nel western psicologico (Le furie, 1951, di A. Mann) come nel melodramma di denuncia (Il grande coltello, 1956, di R. Aldrich), è poco fortunato nei ruoli da protagonista (Uniti nella vendetta, 1950, di G. Douglas; La casbah di Honolulu, 1954, di J.H. Auer). " Approfondisci
Note legali