Topone PDP Libri
Salvato in 24 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
12 anni schiavo
5,00 € 9,90 €
LIBRO USATO
Venditore: Libreria Koine
-49% 9,90 € 5,00 €
disp. immediata disp. immediata (Solo una copia)
+ 4,70 € sped.
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Libreria Koine
5,00 € + 4,70 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Usato Usato - In buone condizioni
Librightbooks
6,03 € + 5,30 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Usato Usato - In buone condizioni
Libreria Viva - Athena Snc
6,00 € + 6,60 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Usato Usato - Come Nuovo
Memostore
7,90 € + 5,00 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Usato Usato - In buone condizioni
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Libreria Koine
5,00 € + 4,70 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Usato Usato - In buone condizioni
Librightbooks
6,03 € + 5,30 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Usato Usato - In buone condizioni
Libreria Viva - Athena Snc
6,00 € + 6,60 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Usato Usato - Come Nuovo
Memostore
7,90 € + 5,00 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Usato Usato - In buone condizioni
Chiudi
12 anni schiavo - Solomon Northup - copertina
Chiudi
Chiudi

Promo attive (0)

Descrizione

Solomon Northup, un uomo nato libero, fu rapito a Washington nel 1841, poi ridotto in schiavitù per dodici, interminabili anni. In queste memorie, pubblicate per la prima volta nel 1853, troviamo tutta la sua storia: catturato con l'inganno a Washington da due mercanti che fingevano di essere interessati alle sue doti di violinista, venne drogato, legato e trascinato al mercato degli schiavi. Lì fu subito minacciato: se avesse rivelato di essere nato libero, sarebbe stato ucciso. Iniziarono così dodici anni di schiavitù, di violenze, brutalità e sofferenze senza fine. Capì che gli schiavi valevano meno del bestiame: potevano essere picchiati, costretti a lavori massacranti, potevano morire nella completa indifferenza. Lui stesso venne assalito con un'ascia, minacciato di morte, fu costretto a uccidere per salvarsi. Poté vivere sulla sua pelle una delle pagine più nere della storia d'America, la piaga purulenta nascosta dietro la splendente vetrina del Paese che cresceva e abbatteva ogni confine. Persino il Campidoglio, il massimo monumento all'orgoglio americano, fu costruito dagli schiavi. Poi, al culmine della disperazione, Solomon incontrò un uomo buono, un bianco che era completamente diverso dagli altri. A lui Solomon affidò una lettera per sua moglie, per farle sapere che era ancora vivo. Ebbe inizio il lungo, doloroso processo. E da quel momento tutto cambiò.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2014
278 p., Rilegato
9788854160620

Valutazioni e recensioni

3,56/5
Recensioni: 4/5
(9)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(2)
4
(3)
3
(2)
2
(2)
1
(0)
Anna Maria N: - Firenze
Recensioni: 2/5

Di questo libro è stato parlato molto come denuncia del razzismo americano e ne è stato tratto anche un film di successo. Più che un romanzo, a me è sembrato un resoconto con descrizioni molto particolareggiate sulla raccolta del cotone e della canna da zucchero. La narrazione non coinvolge; anche i fatti più dolorosi vengono raccontati in modo distaccato e non creano nessun pathos. Insomma, una storia tristissima, raccontata senza sentimento. Direi che è mancata proprio l'anima del romanzo.

Leggi di più Leggi di meno
Tomas il pittore
Recensioni: 4/5

Libro che "apre gli occhi", il cui grande valore trascende lo "stile narrativo" o l'abilità di prosa dell'autore, perché risiede nella forza del messaggio che trasmette. Una lettura davvero preziosa.

Leggi di più Leggi di meno
Simone
Recensioni: 4/5

La storia è di quelle che non si dimenticano, soprattutto perché narra vicende realmente accadute. la schiavitù in America è una pagina dell'umanità difficile da digerire. A colpire è il fatto che l'autore, sopravvissuto a vicende a dir poco allucinanti, le narri con grande distacco, freddezza, scientificità. Questo contrasto tra voce narrante e episodi narrati rende il libro ancor più interessante, a mio avviso, nonché unico.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

3,56/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(2)
4
(3)
3
(2)
2
(2)
1
(0)

Conosci l'autore

Solomon Northup

1808, Minerva

Solomon Northup è stato un musicista e scrittore statunitense, famoso per essere stato ridotto in schiavitù, nonostante fosse un uomo libero, a seguito di un rapimento.Solomon era mulatto con ascendenze africane; il padre, Mintus Northup, era uno schiavo nero impiegato presso la famiglia Northup. Poco dopo la nascita di Solomon, i Northup bianchi si trasferirono con i loro schiavi vicino New York. Alla morte del padre, e per volontà dei suoi proprietari, il giovane Solomon fu reso uomo libero, e questo gli permise di continuare a rimanere alla ex fattoria, leggendo libri, studiando il violino e quindi di crescere come una persona libera e acculturata.Venne però ridotto in stato di schiavitù, dopo essere stato rapito da alcuni trafficanti. Appena riacquistò...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore