Categorie

Antonio Scotto di Carlo

Editore: Youcanprint
Anno edizione: 2014
Pagine: 370 p.
  • EAN: 9788891135339
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Church

    19/09/2014 15.48.22

    Io credo che ci voglia una gran classe per scrivere e de-scrivere così bene la quotidiana vita di coppia. Credo che ci voglia classe per parlare di sesso, tradimenti, desideri senza cadere nel banale o nel volgare. Apprezzo questo libro e il suo autore perché di classe ne ho trovata. Mentre lo leggevo pensavo che ci sono tanti libri che somigliano a quelle bellissime torte che vanno tanto di moda oggi, belle sì ma che alla fine hanno tutte lo stesso sapore. Ci sono libri invece più simili alle torte della nonna, buone sì, ma l'estetica lascia un po' a desiderare. E poi ci sono libri belli e buoni, ed era da tanto che non trovavo il bello ed il buono insieme in un libro. Complimenti allo spirito di osservazione dell'autore e soprattutto complimenti alla leggerezza della sua penna ed alla padronanza linguistica.

  • User Icon

    Gresi

    22/05/2014 01.23.58

    In un mondo fatto di segreti e verità inconfessabili, tra baci scambiati nel cuore della notte, incontri proibiti in qualche modesto motel, sedute psicologiche e tanto sesso, i protagonisti appaiono come figure misteriose e imperscrutabili che vagano lungo la riva dell'insoddisfazione, cercando la possibilità di riscattarsi, e redimere la propria anima di peccatore. Sebbene conoscano l'amore o l'amicizia, non gli attribuiscono nulla di certo o scontato, ma li scoprono e li conquistano pian piano perché velati dal dubbio. Lontani dalla luce che conoscono. Ironico, sensuale, romantico, a tratti poetico e privo di freni inibitori, Due mogli, due mariti e un lampadario è una storia che cela il suo potenziale non nella sua trama, ma nella freschezza unica di Antonio che ha mescolato vecchie/ nuove trasposizioni cinematografiche; ha fatto della sua storia molto più di un semplice racconto erotico; ha fatto incontrare, su un terreno del tutto neutrale e sconosciuto, personaggi descritti magnificamente che serbano la beata speranza di poter un giorno ottenere la serenità. Ha unito, con grande capacità, realtà e finzione. E l'ha fatto con rispetto e discrezione. In quest'ultimo volume pubblicato, è evidente il cambiamento adoperato da Antonio: la musicalità, il lirismo, la passione per i grandi romanzi, vengono rimpiazzati dal sesso e dalla cruda realtà. Con questa nuova storia, mostra di possedere le capacità sufficienti a saper intessere una storia dalle mille tonalità e, proprio come altri autori, l'innata capacità d'illudere e sorprendere e, soprattutto, di riempire quasi 400 pagine di passione. Riempiendo tutto di drastiche rivelazioni, mettendo in discussione situazioni e personaggi, riuscendo a mantenere completamente viva la curiosità sia quando dice tutto e niente, sia quando è tempo dei colpi di scena più importanti. Intrattiene come pochissimi sanno. fare.

Scrivi una recensione