2001: odissea nello Spazio. Edizione speciale

(Two Thousand and One: A Space Odissey)

Titolo originale: Two Thousand and One: A Space Odissey
Paese: Gran Bretagna
Anno: 1968
Supporto: Blu-ray

25° nella classifica Bestseller di IBS Film - Fantasy e fantascienza - Fantascienza

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 12,99

Venduto e spedito da IBS

13 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Descrizione
Nel 2001 una spedizione partita alla volta di Giove per indagare sulla comparsa di un misterioso monolite nero deve fare i conti con il sofisticato computer di bordo che si rifiuta di rispondere agli ordini.

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Gianfranco

    13/12/2018 09:31:10

    Non lo ricordavo bene, non può mancare nella mia videoteca, ma pensavo di vederle con un mio nipotino, lo farò, ma è molto difficile, Bellisime le scene e la musica, ma la trama è filosofia dell'uomo contro le macchine. Si deve capire e rivedere piu volte

  • User Icon

    Michele Bettini

    25/09/2018 01:12:25

    Il giudizio della storia è PESSIMO. Per molti versi non riuscito, immagina l'apparizione dell'uomo e la sua ascesa verso un claustrofobico destino superiore. Tutto il suo percorso viene ispirato, se non guidato. Stanley Kubrick apriva, con i soldi della CIA e della NASA una nuova era del cinema. Si trattava del film di SF più ambizioso mai realizzato, Le immagini fantascientifiche non erano mai state così suggestive e perfette prima. Kubrick condensava l'ignoto e il sacro in un simbolo potente: il monolite nero, emblema di una forza cosmica, o degli extraterrestri. L'avventura spaziale è descritta come una contorta scoperta di se stessi, ma a spese dei contribuenti. Per le menti pigre è passato alla storia come il più bel film di SF di tutti i tempi. Mentre invece è solo il più famoso e per niente divertente. Ray Bradbury, che a sua volta non era un genio, lo definì come "il più brutto film mai realizzato". La lotta tra l'uomo e la macchina pensante e parlante, tanto enfatizzata da Kubrick, è assurda, non opportuna, quasi fuori dal contesto, e prende troppo spazio. La discesa su Giove, troppo semplificata, disorienta ed annoia lo spettatore. Il finale, come tutti i finali di Kubrick, è lasciato troppo e vanamente all'interpretazione dello spettatore. Sulla Terra sembra che nessuno si accorga di niente. Si avverte inevitabilmente la stanchezza del realizzatore nell'ultima ora. Il Danubio Blu, motivo conduttore, sembra voglia anticipare ossessivamente la scena finale della stanza settecentesca. Vuol dire tutto e niente. E' certo che uomini, astronavi e astri non danzano a ritmo di valzer. Servì per reclamizzare il dubbio sbarco sulla luna. L'ho visto 5 volte con altrettanti mali di testa. Non vale il costo.

  • User Icon

    Michele

    17/09/2018 20:47:44

    Che Film,tra i tre più belli di sempre.Su un pianeta viene ritrovato un monolite nero,e tutti i migliori scenziati cercano di studiarlo senza ottenere grossi risultati.Il monolite trasmette anche degli impulsi fastidiosi e fatali.Nel frattempo il computer di bordo della navicella spaziale impazzisce e il pilota unico sopravvissuto riesce a metterlo fuori uso,ma la navicella è ormai in balia dello spazio.Per il pilota inizierà cosi un'odissea senza ritorno "verso l'infinito" variopinto di luci.Con un finale filosofico di livello altissimo e irraggiungibile.Film eterno.Chi non mette questo film nella propria videoteca personale,non ama il Cinema.Sentenza inappellabile.

Scrivi una recensione

Il capolavoro assoluto di Stanley Kubrick. Un'opera grandiosa sul tempo, nel tempo

Trama
Alle origini dell'uomo, quando le scimmie erano ancora scimmie, un misterioso monolite compare sulla Terra. La sua presenza attiva l'intelligenza dei primati che comprendono l'uso delle ossa degli animali uccisi quali prolungamenti delle loro braccia. 2001. Sulla Luna, in prossimità del cratere Tyco, è stato trovato un monolite la cui esistenza viene tenuta sotto il massimo segreto. Il monolito improvvisamente lancia un segnale indirizzato verso il pianeta Giove. Diciotto mesi dopo l'astronave Discovery si dirige verso il pianeta. A bordo si trovano due astronauti, Frank e David, tre ricercatori ibernati e il computer della nuova generazione.

  • Produzione: Warner Bros, 2007
  • Distribuzione: Warner Home Video
  • Durata: 149 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Inglese (Dolby Digital 5.1);Francese (Dolby Digital 5.1);Tedesco (Dolby Digital 5.1);Spagnolo (Dolby Digital 5.1);Inglese (Dolby True HD)
  • Lingua sottotitoli: Cinese; Coreano; Danese; Finlandese; Francese; Inglese; Inglese per non udenti; Italiano; Italiano per non udenti; Norvegese; Olandese; Portoghese; Spagnolo; Svedese; Tedesco
  • Formato Schermo: 16:9
  • AreaB
  • Contenuti: dietro le quinte (making of); documentario; speciale; interviste; trailers