2001 odissea nello spazio

Arthur C. Clarke

Traduttore: B. Oddera
Editore: Nord
Anno edizione: 2008
Pagine: 256 p., Brossura
  • EAN: 9788842915508
Disponibile anche in altri formati:

€ 5,94

€ 11,00

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

6 punti Premium

Disponibilità immediata

Garanzia Libraccio
Quantità:

€ 9,35

€ 11,00

Risparmi € 1,65 (15%)

Venduto e spedito da IBS

Nuovo - attualmente non disponibile

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Giuly

    21/09/2015 14:21:49

    Un capolavoro inarrivabile. Questo libro (che ho letto e riletto più volte) è un viaggio affascinante che parte dagli albori della civiltà e va verso il futuro, al di là delle conoscenze umane, alle origini dell'universo e della vita. Io lo trovo semplicemente ineguagliabile, in assoluto uno dei migliori libri mai letti.

  • User Icon

    EUGENIO

    09/09/2015 12:18:00

    All'inizio è carino leggere le prime evoluzioni dell'uomo primitivo, che sono descritte bene. Però, poi c'è uno stacco troppo netto con l'epoca moderna e non succede nulla per centinaia di pagine. Comunque, è buono per capire anche il film, in cui le due epoche sono divise in modo più complementare. 7/10

  • User Icon

    michele

    21/06/2013 00:15:59

    La migliore fantascienza, se ho ben capito (prendo a prestito le considerazioni di Suvin), crea una cornice immaginaria all'interno della quale l'uomo e la sua immutabile natura vengono messi a confronto con i possibili effetti dello sviluppo scientifico, facendone discendere una riflessione razionale sulla realtà, mediata e in un certo senso purificata dall'effetto di straniamento che deriva dall'ambientazione in un mondo alternativo a quello quotidianamente sperimentato dal lettore. Se queste premesse sono vere, qui siamo al cospetto di un'opera esemplare, che rilegge in chiave moderna i temi classici del viaggio verso l'ignoto e verso la conoscenza, e condensa in 250 pagine un'intera epica del genere umano, dal primo barlume di coscienza della propria diversità rispetto agli altri esseri viventi, fino all'abbandono della Terra per l'esplorazione di nuovi mondi, in realtà alla ricerca delle proprie radici profonde.

  • User Icon

    Enrico

    06/05/2009 17:53:08

    Normalmente non mi piace criticare gli scrittori. Però definire questo libro il più famoso romanzo di fantascienza sembra un po' eccessivo. Spesso gonfiare le recensioni sortisce l'effetto boomerang: commercialmente accrescono le vendite ma anche le delusioni nelle aspettative. Con recensioni più veritiere si apprezzerebbe di più la storia perché ci si aspetterebbe di meno. Scusate il gioco di parole. Di romanzo c'è poco e quel poco inizia, anche se ad intermittenza, dopo la prima metà. Per il resto tante lezioni di astronomia comprensibile per gli “addetti ai lavori”. Senza dubbio l'autore era un grande studioso, questo è ineccepibile. Ma ripeto: leggendo la recensione pensavo che fosse una storia al cardiopalmo. Forse sarà stato anche il mio grado di conoscenza (discretissimo) della materia che non me lo ha fatto apprezzare nel pieno.

  • User Icon

    by Ax

    07/02/2009 12:22:57

    Questo è un viaggio che chiunque dovrebbe sperimentare; se non nella realtà, almeno tra le galassie di queste pagine. Clarke ci guida nell'immensità dell'Universo attraverso diversi stadi emotivi: solitudine per mancanza del conosciuto, del mondo cui facciamo parte, e estasi per la scoperta di ciò che apparentemente non ci appartiene ma ci circonda. Uno sguardo al di là di noi stessi. Emozionante.

Vedi tutte le 5 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione