6 Sonate per violino op.10 - Quartetto

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Carl Maria Von Weber
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Harmonia Mundi
Data di pubblicazione: 23 febbraio 2018
  • EAN: 3149020210826

€ 21,90

Punti Premium: 22

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale


Fatta eccezione per alcune pagine destinate al clarinetto, il ruolo del Weber operista rischia di adombrare un catalogo di oltre 300 opere che comprendono tutti gli altri generi, in cui si riflettono tutte le evoluzioni stilistiche e le frammentazioni culturali e sociali. Il Quartetto op.8 presenta le primizie di quel Romanticismo fantasioso espresso parallelamente da ETA Hoffman nel primi decenni del secolo XIX. Commissionate per una pratica musicale domestica, le Sonate op.10 - che portano nel titolo l'indicazione "Sonate progressive per il pianoforte, con violino obbligato, composte e dedicate agli amatori" - vanno ben oltre l'intento pedagogico per il loro fascino melodico che vede succedersi forme differenti: polacca, bolero (indicato come "carettere espagnolo"), siciliana e varie sfumature di carattere esotico. Isabelle Faust esegue sul proprio Stradivari, meno consueta la performance di Alexander Melnikov su un fortepiano "Lagrassa", un modello viennese del1815 circa.

Isabelle Faust è balzata agli onori delle cronache nel 1987, quando appena quindicenne si aggiudicò il primo premio alla Leopold Mozart Competition, dando inizio a una intensa carriera concertistica e discografica con la Harmonia Mundi.
  • Carl Maria Von Weber Cover

    Compositore tedesco.Gli anni della formazione e del virtuosismo strumentale. Il teatro fu il primo ambiente della sua adolescenza; il padre, singolare figura di Kapellmeister, impresario e massone, aveva infatti costituito con la sua numerosa famiglia una compagnia teatrale, la Webersche Schauspielergesellschaft, e la conduceva in tournées avventurose attraverso l'Austria e la Germania. Fra uno spostamento e l'altro il giovane W. ebbe modo di compiere studi di pianoforte, canto e composizione, a Monaco col tenore Wallishauser e a Salisburgo con M. Haydn; a dodici anni compose un primo Singspiel (Die Macht der Liebe und des Weins, La potenza dell'amore e del vino; lavoro andato perduto), seguito a breve distanza dalle opere Das stumme Waldmädchen (La boscaiola muta) e Peter Schmoll, rappresentate... Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali