7 giorni a maggio

Seven Days in May

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Seven Days in May
Paese: Stati Uniti
Anno: 1964
Supporto: DVD
Salvato in 14 liste dei desideri

€ 12,99

Punti Premium: 13

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (5 offerte da 11,89 €)

Nel 1980 gli Usa e l'Urss firmano la fine della guerra fredda. Ne deriva una crisi dell'industria degli armamenti, con conseguente disoccupazione e malessere sociale. Negli Stati Uniti, il generale Scott prepara un colpo di stato. Il colonnello Casey, da parte sua, avverte del grave pericolo il Presidente. Prende il via un'inchiesta rapida e rischiosa sulla congiura in atto. In capo a sette giorni le trame segrete vengono svelate e il generale obbligato a dimettersi.
4
di 5
Totale 1
5
0
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Parzival

    12/05/2020 20:01:23

    Splendido bianco e nero, un film ben fatto, che pur nella sua verbosità riesce ad essere avvincente grazie a una sceneggiatura molto attenta al gusto e alla psicologia degli spettatori del tempo. Un film da tenere in cineteca. La problematica del disarmo negli anni '50 e '60 non trovava tutti i generali d'accordo all'interno delle principali nazioni interessate (Stati Uniti e Russia) e la cosa, effettivamente come accade nel film, portava a tentazioni da parte di alcuni componenti degli stati maggiori dell'esercito di rovesciare i governi in carica. Grande cast con convivenze di lavoro al loro interno che appaiono tranquille. Regia superlativa: vera scuola di cinema. Le tematiche politiche trattate nel film sono articolate con una sapienza da spettacolo eticamente accettabile in quanto non si perde mai il filo principale che è di estremo e coerente realismo. Un film pedagogico e ricco di prese di posizione credibili prive di fantasie a favore dei valori della pace, della democrazia, della difesa armata, quest'ultima intesa come estrema scelta nei confronti di una situazione scivolante verso il pensiero unico.

1964 - David di Donatello - Miglior attore straniero - March Fredric

  • Film in bianco e nero
  • Produzione: A & R Productions, 2014
  • Distribuzione: A & R Productions
  • Durata: 117 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 2.0 - stereo);Inglese (Dolby Digital 2.0 - stereo)
  • Formato Schermo: 1,77:1
  • Area0
  • Contenuti: trailers; manifesto originale; foto
  • Burt Lancaster Cover

    Attore statunitense. È uno dei «grandi di Hollywood» per la lunga e gloriosa carriera, quasi cento film, cominciata con ruoli d'azione e passata attraverso l'epica della frontiera, del gangster-movie e di alcuni fra i più celebri drammi di scuola statunitense fino alla profondità di un autore come L. Visconti. Acrobata e girovago per circhi assieme al fratello, forgia in gioventù una muscolatura possente e prende confidenza con la mimica e le posture sceniche prima di andare a combattere nella seconda guerra mondiale. Nel 1946 compare in I gangsters di R. Siodmak e già l'anno dopo giganteggia da protagonista in Forza bruta, capolavoro del film carcerario diretto da J. Dassin. I lavori seguenti sono praticamente tutti dei «classici» nei quali L. sfaccetta e sempre meglio padroneggia le intenzioni... Approfondisci
  • Kirk Douglas Cover

    Nome d'arte di Isur Gerselevic Danielovic «Demskij», attore statunitense. Di origini russe, laureato in lettere e diplomato all'American Academy of Dramatic Arts, inizia la carriera nei teatri di New York, recitando anche a Broadway. Sbarca a Hollywood nel dopoguerra, chiamato a interpretare il ruolo di un procuratore distrettuale in Lo strano amore di Marta Ivers (1946) di L. Milestone. L'anno successivo ha una parte di rilievo in Le catene della colpa di J. Tourneur e Le vie della città di B. Haskin. La sua capacità di caratterizzazione dei personaggi, unita al suo viso scolpito e volitivo, ne fanno subito una figura forte, spesso contrassegnata dal cinismo e dalla spietatezza. Non disdegna comunque anche ruoli brillanti, come in La cara segretaria (1949) di C.... Approfondisci
Note legali