A casa di Dio - David Mitchell - copertina

A casa di Dio

David Mitchell

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: M. Maffi
Editore: Frassinelli
Collana: Narrativa
Anno edizione: 2007
In commercio dal: 13 marzo 2007
Pagine: 432 p., Brossura
  • EAN: 9788876849282
LIBRO USATO € 9,72
Salvato in 10 liste dei desideri

€ 9,72

€ 18,00
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

A Black Swan Green non ci sono mai stati cigni. È una sonnolenta, piccola comunità nel Worcestershire degli anni Ottanta, un paludoso villaggio a casa di dio. Ci vive Jason Taylor, dodicenne sull'orlo dei tredici, con la famiglia, convenzionalmente borghese e sull'orlo della crisi. Sensibile e intelligente, il ragazzo sta attraversando il guado tempestoso della sua età. Per lui - mente acuta e con una segretissima vocazione poetica - ogni giorno equivale a un vero e proprio videogame. Deve sopravvivere alle angherie dei bulletti della scuola e di certi insegnanti, non fare la figura dello sciocco, non deludere i genitori - così esigenti con lui e sempre così tesi fra loro e soprattutto tenere a bada le sue voci interiori: l'impiccato (la balbuzie che gli tende agguati appena apre bocca); il Gemello mai nato (la parte di sé che lo rimprovera); il Verme (la componente più debole e timida). Mescolando la disarmante ingenuità e la freschezza dell'infanzia con le ansie e i turbamenti dell'età adulta, Jason è un personaggio straordinariamente vero. In tredici capitoli e tredici mesi, Mitchell ricostruisce abilmente tutto il mondo del ragazzino - dalla realpoIitik kissingeriana alla prima sigaretta, dalla guerra delle Falkland al primo bacio fino ai Duran Duran - e lo filtra con brillante ironia.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,5
di 5
Totale 2
5
1
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Simona

    04/06/2008 13:52:48

    Incuriosita dal titolo, non mi sarei mai aspettata una vicenda così ben descritta e vivace; non si può fare a meno di fare il tifo per il protagonista Jason, alle prese con i mille problemi di una adolescenza che diventa un percorso di formazione per una faticosa crescita. Piacevole e brillante, un libro da consigliare.

  • User Icon

    lorenzo piantini

    11/05/2007 10:06:10

    Un libro ricco, nel linguaggio, nelle idee, nella capacità di coinvolgimento. La vita e le "prime volte" narrate dalla voce sensibile e intelligente del tredicenne Jason. Un romanzo di formazione ricco, particolare, unico nel suo genere. Uno dei migliori libri degli ultimi anni.

  • David Mitchell Cover

    È laureato in Letteratura inglese e americana e ha conseguito un ulteriore diploma in Letteratura comparata mentre lavorava in una libreria di Canterbury. Ha vissuto in Giappone, insegnando inglese, dal 1994 al 2003, quando si è trasferito in Irlanda con la moglie e la figlia, e ora si dedica a tempo pieno alla scrittura.Per Frassinelli ha pubblicato Nove gradi di libertà, vincitore del Mail on Sunday/John Llewellyn Rhys Prize e finalista del Booker Prize, Sogno numero 9, A casa di Dio, I mille autunni di Jacob de Zoet, I custodi di Slade House.Nel 2001 è stato realizzato un film da The Voorman Problem.Da L'atlante delle nuvole, per la seconda volta finalista del Booker Prize (prima edizione Frassinelli 2005 e seconda edizione 2012), è stato tratto il kolossal... Approfondisci
Note legali