Categorie

Daniela Palumbo

Editore: Giunti Editore
Collana: Extra
Anno edizione: 2016
Pagine: 208 p. , Brossura

Età di lettura: Young Adult.

Scopri tutti i libri per bambini e ragazzi

  • EAN: 9788809827974

Giunti editore ci ha regalato una storia di formazione e amicizia lungo la via Francigena. E’ racchiusa nel racconto di Daniela Palumbo A un passo dalle stelle. Racconta di una vacanza diversa dal solito: diciotto giorni a piedi da Lucca a Roma per un gruppo di adolescenti, alcuni genitori e due guide. Tappa dopo tappa il cammino si rivela per tutto il gruppo un’esperienza molto intensa, capace di mettere in atto trasformazioni profonde, di creare situazioni inaspettate e far nascere amicizie e nuovi amori.“Il cammino ci fa uguali. Ci spoglia di quello che è in più […] Il cammino ci unisce…” (pag.82).

Il romanzo affronta il tema del silenzio e dell’ascolto in un momento in cui la vera comunicazione latita e di questo i ragazzi sentono forte la mancanza. A questo pellegrinaggio – che gli organizzatori hanno dato il nome di Francigena Family – partecipano Giacomo e Matteo, due fratelli con i loro genitori, Giorgia con i genitori adottivi, Gus con il padre e Viola che per varie problematiche familiari è sola. Nessuno prima di quel giorno in cui prende il via il cammino si conosce, ma tutti, chi per un motivo e chi per un altro, decidono di percorrere a piedi un breve tratto della loro vita. La speranza è raggiungere quello che cercano. A un passo dalle stelle è una storia corale anche se uno dei ragazzi riveste il ruolo di protagonista, si tratta di Giorgia. Adottata piccolissima, ora adolescente ha iniziato a rifiutare i genitori e a ricercare la madre biologica. Il consiglio del cammino per questa famiglia arriva dalla psicologa che ha in terapia di coppia i genitori e per Giorgia, alla ricerca della sua identità, questa appare un’idea molto stramba. Inizia il cammino e inevitabili arrivano la stanchezza, le vesciche ai piedi, i mugugni… In una delle tappe previste vengono distribuiti ai ragazzi dei libri che poi dovranno lasciare, un bookcrossing dei pellegrini, e nel libro che le è capitato Giorgia trova una strana lettera . E’ stata lasciata fra quelle pagine da un ragazzo. L’autore dice di chiamarsi Alessio e racconta di aver percorso anch’egli quel cammino. Giorgia d’ora in poi in ogni tappa dovrà cercare una nuova lettera: una specie di piccola caccia al tesoro che la ragazza attende  con trepidazione di poter fare ogni sera. Sempre più incuriosita riuscirà al termine del percorso a scoprire chi è questo misterioso Alessio?

Tappa dopo tappa, per ognuno dei componenti il gruppo, l’esperienza mette in atto delle trasformazioni profonde, crea delle situazioni sempre nuove ed inattese e fa nascere nuove amicizie e nuovi amori.

L’autrice racconta una vacanza diversa dal solito: forse pochi adolescenti sarebbero intenzionati a viverla. La via Francigena, ovvero l’antico percorso che nel Medioevo i pellegrini affrontavano a rischio della propria vita, è tornato al centro dell’interesse in quest’Anno Santo straordinario che Papa Francesco ha dedicato alla Misericordia. Segue un itinerario da nord-ovest verso sud-est e se nel X° secolo le tracce di quei sentieri erano essenzialmente seguite dai fedeli ora, ai giorni nostri, è piuttosto frequentata anche da amanti del trekking, della storia e dell’arte. E proprio partendo da ciò Daniela Palumbo ambienta questo romanzo pensato per adolescenti dai 12 anni, ma che sicuramente incuriosirà anche i più grandi.

Recensione di Clara Domenino