Gli abbracci spezzati

Los abrazos rotos

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Los abrazos rotos
Paese: Spagna
Anno: 2009
Supporto: DVD
Salvato in 24 liste dei desideri

€ 7,99

Punti Premium: 8

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (8 offerte da 4,99 €)

Mateo Blanco ha perso la vista e Lena, la donna della sua vita, in un tragico incidente d'auto avvenuto quattordici anni prima a Lanzarote. Da quel momento, abbandonata la carriera di regista di successo, vive sotto lo pseudonimo di Harry Caine scrivendo romanzi, soggetti e sceneggiature con l'aiuto della sua fedele direttrice di produzione, Judit García, e del figlio di quest'ultima, Diego. Mateo non parla mai del passato, è ancora un uomo affascinante che ha deciso di prendere dalla vita quello che ancora gli può dare. Ma una notte Diego ha un incidente e Harry decide di occuparsi di lui e durante le lunghe notti di veglia comincia a raccontargli la sua storia.
5
di 5
Totale 2
5
2
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    faaa

    27/03/2018 09:43:28

    almodovar una sicurezza. scelto per le riprese effettuatate a famara, lanzarote

  • User Icon

    Ste

    29/03/2012 20:25:35

    Io sono un'amante dei film di Pedro Almodovar. Avevo già visto di lui Volver e alcuni altri, e devo dire che in ogni suo film non smentisce mai la sua passionalità, l'amore in tutte le sue sfacettature. Bellissima nonchè fantastica è poi anche la sua musa Penelope Cruz. La storia è di quelle tormentate da un passato insoluto, di quelle che si cementano e si nascondono fino al momento della verità.

  • Produzione: Warner Home Video, 2010
  • Distribuzione: Warner Home Video
  • Durata: 122 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Spagnolo (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: Widescreen
  • Area2
  • Contenuti: dietro le quinte (making of)
  • Pedro Almodóvar Cover

    Propr. A. P. Caballero, attore, sceneggiatore e regista spagnolo. «Madame Bovary c'est moi» diceva Flaubert, e lo stesso dice A. di tutti i suoi personaggi, uomini o donne, etero, omo o bisex che siano. Nato e cresciuto nella Mancha, la provincia spagnola più povera, a soli diciassette anni si trasferisce a Madrid, dove trova lavoro nella compagnia dei telefoni, ma soprattutto diventa interprete, cantore e star della movida della Spagna neo-liberata dalla dittatura franchista con il suo gruppo punk-rock en travesti (Almodóvar & McNanara) e i suoi «scandalosi» undici corti, realizzati fra il 1974 e il 1978, che proietta in casa per animare serate fra amici e conoscenti. Il mondo caotico e confuso del suo primo cinema esplode improvviso nel 1980 con Pepi, Luci, Bom e le altre ragazze del mucchio... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali