Categorie

Sherrilyn Kenyon

Traduttore: G. Giorgi
Editore: Fanucci
Collana: Tif extra
Anno edizione: 2010
Formato: Tascabile
Pagine: 415 p. , Brossura
  • EAN: 9788834716540

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Amarilli73

    28/08/2012 19.04.09

    CACCIATORE OSCURO CON ASCIUGAMANO ROSA Parto con una citazione per ambientarsi bene: "Aprendo la porta, si immobilizzò nel vedere tre uomini, tutti al livello di testosterone fuori dalla scala Richter. Erano davvero fantastici. Wow, le serviva un album da disegno. Subito." Dark Hunters CAPITOLO TERZO - OK, il plot è sempre lo stesso: lui, il vampiro guerriero ammazza-demoni, tormentato da triste passato, incontra la donna mortale, che in realtà è la sua anima gemella ricercata da secoli. Nulla di nuovo. Però il tutto è dipinto con un tono leggero, scanzonato, veramente spassoso (almeno io mi sono ritrovata a sghignazzare stesa sul mio divano), e il merito va forse alla contrapposizione tra un lui perfettino e tutto autocontrollo, che si ritrova ad relazionarsi con una lei svampita ma adorabile, sempre sopra le righe, e per nulla sconvolta dalla magnificenza di lui. Di solito le "femmine" crollano adoranti ai piedi di questi semidei e non si capacitano di come il "super" possa sentirsi attratto da loro. Invece Sunshine (anche i genitori di lei erano piuttosto anticonvenzionali) si limita a gustarsi l'incontro con Talon e un conseguente pomeriggio di gran sesso acrobatico, senza troppe domande e soprattutto senza gran rimpianti (per cui il povero Talon, bellone mozzafiato, va in crisi quando lei, sulla porta di casa, non solo non lo rincorre supplicando, ma non gli chiede neanche il numero di telefono. Neppure l'e-mail!). Impagabile. Come è per me impagabile la scena di Talon, improvvisamente pudibondo, che cerca di coprirsi con un asciugamano rosa (tutto in casa di Sunshine è coloratissimo e sgargiante, perché lei vede il mondo con gli occhi di un'artista). La Kenyon ci regala, nella sua scrittura spensierata e senza pretese, una banda di simpaticissimi immortali ammazza-demoni che non si prendono mai troppo sul serio.

Scrivi una recensione