Categorie

Karen Chance

Traduttore: M. Diari
Editore: Fanucci
Collana: Tif extra
Anno edizione: 2011
Formato: Tascabile
Pagine: 443 p. , Brossura
  • EAN: 9788834717523

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Vampire Lover

    05/09/2011 17.57.26

    Rispetto ai precedenti due romanzi della serie, l'intreccio è più scorrevole e lineare ed i generi di creature fantastiche notevolmente ridotti, anche se ho fatto comunque un po' di fatica a tenere a mente con precisione ed in ordine logico il filo degli eventi. Seguiamo la protagonista nei suoi disperati tentativi di annullare una volta per tutte il geis, al fine di evitare una brutta fine al suo amato vampiro Mircea. Ciò avviene sia attraverso i "classici" viaggi meta-temporali, sia utilizzando linee magiche di forza che garantiscono velocissimi spostamenti da un luogo all'altro. Ho, in particolare, apprezzato l'incipit, con la magistrale ambientazione nel cimitero del Père Lachaise di Parigi, ed il finale, che culmina con una magistrale scena d'amore. Anche la figura del magio Pritkin subisce una "svolta" improvvisa, rivelandosi un enigma dalle mille, gradite sorprese.

  • User Icon

    Augusta

    19/07/2011 00.20.02

    Questa serie mi piace veramente moltissimo! Non è mai piatta, ma sempre elaborata e varia, Cassandra è intelligente e alla mano, di una sensualità con gli uomini che le piacciono, coinvolgente , è lei che tocca loro, li esplora più che lasciarsi esplorare ma senza prepotenze , con curiosità ...gli esseri fantastici che vengono delineati sono paurosi ma anche divertentissimi nelle loro reazioni ( penso agli episodi che mi hanno fatta sghignazzare che coinvolgevano gli uccellacci fantastico/preistorici che desideravano pasteggiare con i clienti del casinò..., mi piacciono gli accenti sull'Uroboro che ci sono... insomma tuuuutto coinvolgente al massimo! Mircea è favoloso ma io amo John Pritkin! P.S. Il traduttore è bravo, ma in questo libro ( nei primi due è stato più scrupoloso) ha fatto qualche errore d'italiano, dico solo : " Attento ai congiuntivi!"

Scrivi una recensione