Offerta imperdibile
Addio alle armi - Ernest Hemingway - copertina
Salvato in 68 liste dei desideri
disponibile in 1 gg lavorativi disponibile in 1 gg lavorativi
Info
Addio alle armi
10,29 € 10,50 €
LIBRO
Venditore: Diraco Store
-2% 10,50 € 10,29 €
disp. in 1 gg lavorativi disp. in 1 gg lavorativi
+ 4,90 € sped.
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Diraco Store
10,29 € + 4,90 € Spedizione
disponibile in 1 gg lavorativi disponibile in 1 gg lavorativi
Info
Nuovo
La Libreria Talpa
10,00 € + 6,50 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Diraco Store
10,29 € + 4,90 € Spedizione
disponibile in 1 gg lavorativi disponibile in 1 gg lavorativi
Info
Nuovo
La Libreria Talpa
10,00 € + 6,50 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
Addio alle armi - Ernest Hemingway - copertina
Chiudi
Chiudi

Promo attive (0)

Descrizione


Composto febbrilmente tra il 1928 e il 1929, "Addio alle armi" è la storia di amore e guerra che Hemingway aveva sempre meditato di scrivere ispirandosi alle sue esperienze del 1918 sul fronte italiano, e in particolare alla ferita riportata a Fossalta e alla passione per l'infermiera Agnes von Kurowsky. I temi della guerra, dell'amore e della morte, che per diversi aspetti sono alla base di tutta l'opera di Hemingway, trovano in questo romanzo uno spazio e un'articolazione particolari. È la vicenda stessa a stimolare emozioni e sentimenti collegati agli incanti, ma anche alle estreme precarietà dell'esistenza, alla rivolta contro la violenza e il sangue ingiustamente versato. La diserzione del giovane ufficiale americano durante la ritirata di Caporetto si rivela, col ricongiungimento tra il protagonista e la donna della quale è innamorato, una decisa condanna di quanto di inumano appartiene alla guerra. Ma anche l'amore, in questa vicenda segnata da una tragica sconfitta della felicità, rimane un'aspirazione che l'uomo insegue disperatamente, prigioniero di forze misteriose contro le quali sembra inutile lottare.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2007
Tascabile
XIII-320 p., Brossura
9788804567103

Valutazioni e recensioni

3,67/5
Recensioni: 4/5
(53)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(22)
4
(6)
3
(12)
2
(8)
1
(5)
Manuel
Recensioni: 3/5

Il suddetto romanzo non è certo un capolavoro se considerato a 360°. Se però consideriamo in modo circostanziato le intenzioni che l'autore aveva intenzione di esprimere, la costruzione di ideali quali la guerra e l'amore e la conseguente delusione che si ha nel vederli evaporati in poco tempo, allora si può affermare che ci ha preso in pieno, soprattutto perché il protagonista, Frederich, è un bel personaggio, a cui è facile affezionarsi, così come soffrire con lui. Come è noto, il vecchio Ernest (Papa) Hemingway era tutt'altro che un'esteta della prosa e qui non v'è eccezione. Molti dialoghi e molto mestiere. Ma la scorrevolezza non è certo un punto a sfavore

Leggi di più Leggi di meno
Andrea
Recensioni: 2/5

Perché rovinare un buon libro in 5 pagine?

Leggi di più Leggi di meno
paolo
Recensioni: 3/5

Storia un po' esile e scarna che serve all'autore x sbandierare le sue idee antimilitariste.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

3,67/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(22)
4
(6)
3
(12)
2
(8)
1
(5)

Conosci l'autore

Ernest Hemingway

1899, Oak Park

Il padre (medico) lo avvicinò alla caccia e alla pesca durante le vacanze in Michigan, tra laghi e foreste e seguendolo nelle visite agli ammalati delle riserve indiane, ebbe le prime violente impressioni del dolore e della morte. Studiò a Oak Park, ma rinunciò all’università per diventare cronista allo «Star» di Kansas City. Fondamentale, nell’aprile 1918, l’esperienza volontaria della guerra, come autista della sanità sul fronte italiano. Nel luglio viene ferito, e questo trauma, l’incontro diretto con la morte, segna la sua vita. Da allora, per esorcizzarla, cercherà spesso il confronto con la violenza e con il rischio. Dal 1921 al 1927 viaggia in Europa come corrispondente di vari giornali, soggiornando a lungo...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore