Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Affidati a me - Alberto Bracci Testasecca,Serge Joncour - ebook

Affidati a me

Serge Joncour

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: E/O
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 1,23 MB
Pagine della versione a stampa: 333 p.
  • EAN: 9788866329503
Salvato in 3 liste dei desideri

€ 11,99

Punti Premium: 12

Venduto e spedito da IBS

spinner

Scaricabile subito

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Un romanzo ironico e commovente su una relazione amorosa clandestina in una Parigi malinconica e affascinante. Ludovic è grosso, alto due metri, ex giocatore di rugby; Aurore è minuta e delicata. Ludovic fa un lavoro misero, recupero crediti di casa in casa; Aurore è un’apprezzata creatrice di moda, titolare di un marchio che porta il suo nome. Ludovic, figlio di contadini del sud della Francia, è un po’ rozzo; Aurore è una giovane signora borghese di gran classe. Ludovic è solo; Aurore è sposata con Richard, rampante imprenditore americano, e ha due bei bambini. Due mondi completamente diversi. Niente li accomuna, se non il fatto che a Parigi vivono uno di fronte all’altra, divisi da un cortile in mezzo al quale troneggiano due alberi. Entrambi consapevoli della propria posizione sociale, istintivamente si evitano, quasi diffidano l’una dell’altro, fino a che il caso, sotto forma di due corvi minacciosi, li porta a un non richiesto incontro ravvicinato che per entrambi si rivela una scoperta meravigliosa. Divampa un amore. Lei vede in lui solidità, sicurezza e soprattutto schiettezza, virtù terribilmente latitante nell’infido mondo della moda. Lui trova in lei una femminilità ardente e raffinata insieme che non aveva mai neanche osato sognare. Ma l’intrecciarsi delle loro vite suscita una reazione a catena di eventi inaspettati che li porteranno dove mai avrebbero immaginato.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

1,5
di 5
Totale 2
5
0
4
0
3
0
2
1
1
1
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Roberto

    09/08/2020 15:24:39

    Un libro che prende una piega diversa continuamente. La prima parte ha un sapore romantico e invoglia il lettore a conoscere più a fondo i due protagonisti per capire meglio il perché di certi atteggiamenti. Purtroppo per gli appassionati del genere,la narrazione vira su un rapporto più "materiale" ,più fisico,sfiorando la volgarità,per poi chiudere in una sorta di thriller. E proprio quando si ha la voglia di vedere come andrà a finire,l'autore lascia delle chiare indicazioni sul futuro dei protagonisti,ma comunque semplicemente delle indicazioni e non un vero finale. Si rimane con un po' di delusione addosso

  • User Icon

    Towandaaa

    08/06/2019 15:30:57

    Pur con la consapevolezza del fatto che il "mestiere" delle note in terza e quarta di copertina è precipuamente quello di indurre all'acquisto, raramente mi è capitato di trovare espressioni così mendaci. "Un romanzo ironico e commovente su una relazione amorosa clandestina in una Parigi malinconica e affascinante": questo è quanto si legge. Ebbene, sappiate che credendoci finireste per alimentare una fallace speranza, poiché il romanzo non è commovente, l'ironia non c'è, la relazione amorosa clandestina e Parigi ci sono, ma quest' ultima è tutt'altro che malinconica e affascinante. Ah, dimenticavo: non c'è nemmeno un epilogo che possa dirsi tale. Cosa rimane, dunque ? Ben poco. Poi non venite a dire che non eravate stati avvisati, eh !

  • Serge Joncour Cover

    Serge Joncour (1961) ha esercitato diversi mestieri, tra cui pubblicitario e bagnino, prima di dedicarsi completamente alla scrittura. È autore di racconti, romanzi, sceneggiature cinematografiche e programmi radiofonici. Affidati a me (E/O 2018) ha vinto il premio Interallié ed è stato scelto come il miglior romanzo francese del 2016 dalla rivista «Lire». Approfondisci
Note legali