Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Le affinità elettive. Ediz. integrale - Johann Wolfgang Goethe,Luca Crescenzi - ebook

Le affinità elettive. Ediz. integrale

Johann Wolfgang Goethe

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Curatore: Luca Crescenzi
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 736,25 KB
  • EAN: 9788854134058
Salvato in 7 liste dei desideri

€ 1,99

Punti Premium: 1

Venduto e spedito da IBS

spinner

Scaricabile subito

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Cura e traduzione di Luca Crescenzi
Edizione integrale

Le affinità elettive è, insieme al Werther, il romanzo più celebre di Goethe; concepito in origine come novella da inserire nella complessa architettura degli Anni di pellegrinaggio di Wilhelm Meister, presto crebbe fino ad acquisire forma autonoma. Geniale rappresentazione della disgregazione della società aristocratica settecentesca e del tramonto di un mondo, Le affinità elettive cela in sé, sotto apparenze semplicissime, una malinconica riflessione sulla potenza dell’eros e sull’irreversibile scorrere del tempo, ma anche sul contrasto tra natura e istituzioni dell’uomo e sul conflitto distruttivo che da esso scaturisce. Nel destino dei quattro protagonisti del romanzo emerge la consapevolezza goethiana del profilarsi di un mondo in cui l’ordine superiore della norma morale lascia il posto alla semplice regolarità della legge di natura e al suo tragico dominio.

«Ogni bisogno, la cui vera soddisfazione sia impedita, induce alla fede.»


Johann Wolfgang Goethe

nato a Francoforte sul Meno nel 1749 e morto a Weimar nel 1832, è il massimo scrittore tedesco e uno dei padri della letteratura moderna. Poeta, drammaturgo e narratore grandissimo, oltre al Faust, suo capolavoro, scrisse quattro romanzi (Le affinità elettive, I dolori del giovane Werther, Anni di apprendistato di Wilhelm Meister e Anni di peregrinazione di Wilhelm Meister), divenuti modelli per la narrativa europea dell’Ottocento e del Novecento. Di Goethe la Newton Compton ha pubblicato Poesie d'amore, Le affinità elettive e I dolori del giovane Werther.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4
di 5
Totale 1
5
0
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Gresi

    09/06/2013 18:49:23

    Sebbene visto come romanzo d'amore, l'amore che l'autore descriverà e amplierà quasi in veste onirica nel romanzo sfocerà in un mondo di cui a molti sfugge il controllo. Esso infatti, rappresenta la testimonianza perfetta di come tale sentimento è evidenziato esclusivamente nell'ultima pagina che, sottoforma di tragedia, permetterà al lettore d'assistere alla forte necessità dei due amanti di attrarsi come due calamite, l'una all'altro. Stare insieme sino alla fine e con il quale il lettore, in loro compagnia, avrà modo di figurarseli come personaggi realistici e simbolici che finiscono nell'essere marionette di un destino che assecondano, illudendosi del contrario e dove inoltre ognuno di loro rispecchierà particolari analogie con l'altro. Questa concezione romantica non avrà tuttavia modo di esplicarsi in tutta la sua bellezza in quanto, come già detto sopra, allo stesso modo di una tragedia shakespeariana e conferendo dunque quel filo di tensione e drammaticità facilmente riscontrabile nei classici, Goethe affiancherà il senso triste ma irriducibile della morte. Vista nel romanzo come espediente primordiale con il quale i personaggi potranno sfuggire dalla realtà, dalla solitudine con cui spesse volte i personaggi sono accompagnati in talune particolari situazioni e da temi altrettanto tristi cui a quanto pare l'autore enfatizzerà con la morte, proprio perché non vi vedrà alcuna soluzione di salvezza.

  • Johann Wolfgang Goethe Cover

    (Francoforte sul Meno 1749 - Weimar 1832) poeta tedesco.Gli anni giovanili Nacque nella agiata famiglia borghese di un consigliere imperiale. Aiutato dalla madre, giovane e intelligente, mostrò genialità precoce, imparando facilmente più lingue, e scrivendo prestissimo per il teatro delle marionette (dove poté conoscere, tra l’altro, la popolare leggenda del dottor Faust). A sedici anni lasciò Francoforte per studiare legge a Lipsia. Furono anni di intensa vita sociale e culturale; si interessò alla medicina, alle arti figurative e al disegno, e cominciò a scrivere versi di tonalità anacreontica, libertina e scherzosa (Il libro di Annette, Das Buch Annette). Alla rottura del breve idillio con Käthchen Schönkopf seguì una fase di turbamento e agitazione; poi, col ritorno a Francoforte (1768),... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali