Categorie

Oscar Wilde

Editore: Mondadori
Collana: Oscar classici
Anno edizione: 2000
Formato: Tascabile
Pagine:

63 ° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Narrativa straniera - Antologie

  • EAN: 9788804477914

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Estelgard

    23/09/2008 15.50.38

    Una raccolta di brevi sentenze e frasi articolate che deliziano il lettore. Estratti da varie opere di Wilde o dalla vita quotidiana dell'artista, questi aforismi rivelanola vera anima di uno scrittore mai banale e spesso incompreso. Del resto comunque la sua fama cresce col passare del tempo, come forse da lui predetto in un suo pensiero: "Fra il santo e il peccatore corre soltanto questa differenza: il santo ha un passato e il peccatore un futuro." Assolutamente da avere in biblioteca!

  • User Icon

    Paolo Cordaro

    03/04/2008 17.30.22

    E' importante possedere nella vostra libreria gli Aforismi di Wilde, perchè vi guideranno nella vita se li leggerete attentamente. Lui rappresentava l'eccesso, e pertanto alcuni detti vi appariranno estremi, esagerati, poco attendibili. Ma tutti gli altri corrispondono alla realtà, basti pensare all'aforisma secondo cui tra uomo e donna non può nascere un'amicizia. Perchè un uomo sarà sempre geloso della propria donna, che sia la madre, la sorella, la fidanzata, la moglie o semplicemente un'amica. Volete negare che ciò corrisponda al vero?

  • User Icon

    Francesco Petrocchi

    12/03/2006 18.38.21

    In questa silloge di aforismi, scelti, tradotti e suddivisi secondo un criterio tematico da Alex R. Falzon, il lettore può percepire tutto il sottile, raffinato, a volte amaro umorismo del linguaggio wildiano, semplice e arguto, sofisticato e diretto al tempo stesso. Come ci ricorda il curatore, il titolo Aforismi può apparire improprio in quanto Wilde non ha mai scritto un’ opera del genere. In realtà si tratta di frasi, battute, frammenti tratti dall’opera del celebre scrittore irlandese caratterizzati, quasi tutti, dalla brevità della forma e dalla arguzia provocatoria del contenuto. L’espressione ‘aforisma’, viene dunque utilizzata come «termine di convenienza, un iperonimo, una parola-cappello sotto la quale» il curatore ha «raggruppato forme diverse come epigrammi, massime, pensieri, calembour, apoftegmi ecc […] Nel leggere i vari aforismi si percepisce un italiano vivace, fresco, gustoso che rende bene nella nostra lingua quelle stesse qualità rintracciabili nell’originale inglese. In questo senso si può parlare di una traduzione riuscita, che non tradisce mai il senso e, soprattutto, lo spirito originari. Il compito del traduttore è, si sa, arduo e problematico; Alex R. Falzon, traduttore esperto e anglista sensibile, riesce tuttavia a offrirci un’ ottima versione italiana di quello che è ormai diventato un classico della letteratura mondiale. Un’attenzione particolare va riservata al […] denso e penetrante saggio introduttivo che, da solo, avrebbe meritato la pubblicazione. Francesco Petrocchi (già in Librando.net)

Scrivi una recensione