Traduttore: G. Cenciarelli
Editore: Neri Pozza
Anno edizione: 2009
In commercio dal: 22 gennaio 2009
Pagine: 191 p., Brossura
  • EAN: 9788854502673
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 8,10
Descrizione
Il pub di Foley, al centro di Dublino, è famoso per molte cose, ma per i Browne soprattutto per una: è la sede tradizionale da ventisette anni a questa parte di tutti i loro festeggiamenti. Ora perciò che l'ultimo dei Browne, Aaron, il figlio di Mark, ha deciso di venire al mondo, Agnes e i suoi pargoli si sono dati appuntamento da Foley subito dopo il battesimo. Al bancone del bar Agnes, il bicchiere in mano, fa scorrere lo sguardo attraverso la sala. Sono tutti lì, i suoi piccoli orfani, tutti adulti ormai. La sua nidiata al completo, tranne il povero Frankie, il figlio derelitto e sfortunato. Mark si è sistemato, è sposato con Betty e ha un figlio meraviglioso; Rory e il suo amico Dino sono tra i più rinomati hair stylist della Wash & Blow; a Trevor manca solo un anno per completare il corso universitario di arte e diventare subito dopo un qualificato artista grafico; Simon è ora portantino-capo al St. Patrick's Hospital; Cathy è con il fidanzato Mick O'Leary e Dermot... Dermot è con Mary Carter, tossica e forse anche spacciatrice, ma ancora per poco, dato che Agnes ha deciso di porre fine alla tresca... Andrebbe tutto bene per Agnes se a Pierre non venisse in mente di sollevare il calice e di dire davanti agli ospiti del pub di Foley e alla gente del Jarro: "Alla bellissima Agnes Browne... Benvenuta, nonna!"

€ 8,10

€ 15,00

8 punti Premium

€ 12,75

€ 15,00

Risparmi € 2,25 (15%)

Venduto e spedito da IBS

Nuovo - attualmente non disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Tiziana

    08/08/2013 16:37:45

    Ultimo libro della serie imperniata sulle vicende di Agnes e famiglia (peccato!), come i precedenti, anche questo è delizioso, commovente, scanzonato e fluido. Un personaggio singolare che suscita immensa simpatia e profondo rispetto. O'Carroll regala pagine di intrattenimento che non stanca mai e coinvolge tutti i livelli. Adorabile!

  • User Icon

    Alice

    06/09/2012 12:13:39

    belllllissssssssssssssssssssiiiiiiiiiiiiiiiiiiiimmmmmmmmmmmmmmmmmmoooooooooooooooooooooo!!!!!!!!!!!!!!!!! consigliatissimo tutti e 4 i libri sono fantastici, O'Carroll ha una narrativa speciale diretta commovente ironica leggere i suoi libri delizia la manete e l'animo!!!

  • User Icon

    TATY

    10/07/2012 12:30:16

    Bello Bello Bello!!! si ride, si piange, ci si emoziona, si sogna! consigliato!

  • User Icon

    armando

    20/05/2012 17:14:23

    Bel libro. Da leggere.

  • User Icon

    Robin

    10/04/2012 19:37:29

    Rispetto al primo è meno umoristico, ma non per questo meno divertente. Pur essendo un racconto leggero, l'autore sa equilibrare sapientemente gioia e drammaticità raccontando la saga di una famiglia proletaria nel modo più semplice possibile, donando sempre emozioni forti. Agnes Browne è un personaggio che ti entra nell'anima ed è difficile da dimenticare.

  • User Icon

    Flavia

    22/04/2011 14:43:11

    Si concludono qui le vicende di Agnes Browne, peccato. In questo capitolo si conocludono le vicende di Agnes e come al solito le lacrime si mescolano alle risate, consiglio tantissimo tutta la saga!!!

  • User Icon

    Federico

    03/09/2010 13:51:50

    Splendido: il miglior libro della saga di Agnes Browne, dopo il primo.

  • User Icon

    Valentina

    17/07/2010 04:09:14

    Ho letto in ordine: 'Agnes Browne ragazza', 'Agnes Browne mamma' e 'Agnes Browne nonna'. Voto 5 per 'Agnes Browne ragazza', 2 per 'Agnes Browne mamma' e 3 per 'Agnes Browne nonna', che soprattutto nel finale riacquista un po' di quella poesia che avevo trovato in 'Agnes Browne ragazza', ma non in 'Agnes Browne mamma'. Non mi è chiaro dove si collochi 'I marmocchi di Agnes', ma credo che mi fermerò qui...

  • User Icon

    claudio

    01/09/2009 16:13:52

    Terzo appuntamento con Agnes, questa volta diventata nonna per la nascita dapprima del figlio di Mark e poi anche di altri nipoti. La vita della famiglia continua fra alti e bassi, sempre un po’ sopra le righe, ma sempre in maniera esilarante. I problemi vengono risolti ricorrendo spesso alla Provvidenza, che deve essere un fatto identificativo irlandese. Bravissimo O’carroll nel gestire le ultime pagine del romanzo.

  • User Icon

    Mirko

    31/08/2009 16:48:20

    Ho letto tutti i e 3 i libri e tutti mi hanno colpito...splendidi..si ride, si piange, si riflette..peccato sia solo una trilogia..mi sarebbe piaciuto leggere anche il seguito di questo ultimo libro...CONSIGLIATISSIMO...

  • User Icon

    Trevor Browne

    22/05/2009 10:08:25

    Copertina= 5 Trama= 3 Suspence = 1 Personaggi =5 Ambientazioni = 5 Conclusione = 4. Principale difetto: troppo breve. Diventa un po' una telenovela. Potevano pubblicarli tutti e 3 in una volta. In una parola= non bello come il primo. Ultimo libro letto: i marmocchi di agnes browne.

  • User Icon

    Roberta

    20/05/2009 09:34:15

    Finisce con questo racconto la trilogia che ha come protagonista Agnes e la sua famiglia. Anche in questa storia, nonostante siano i figli oramai adulti e con le loro vite ad emergere, la figura di Agnes e' sempre presente con la sua forza, ottimismo e tanta tanta gioia di vivere. Leggere queste tre storie e' stato divertente.

  • User Icon

    massimo

    07/05/2009 11:00:24

    Che dire, più di quanto ho gia detto dei due precedenti libri. E' semplice e diretto. Racconta la quotidianietà, con alti e bassi, gioie e dolori, esattamente come avviene per ogni mortale. Se poi ci uniamo un pizzico di autoironia, tipica irlandese, il cocktail diventa esplosivo. Certamente non entrerà nella storia della letteratura. Ma la storia, in senso lato, non è composta solo da grandi uomini o grandi romanzi.......

  • User Icon

    valeria

    27/03/2009 18:47:48

    Divertente, sagace, drammatico, appassionante, fuori dalla letteratura comune, come gli altri precedenti. Da leggere in qualunque momento della vita

  • User Icon

    Valentina

    24/03/2009 16:04:33

    Assolutamente delizioso..una trologia da leggere tutta d'un fiato...Agile, veloce, schietta e divertentissima, ma non per questo meno profonda ed emozionante..Fino a farmi piangere davvero all'ultima pagina! Davvero bellissimo.

  • User Icon

    Simone

    18/03/2009 16:39:13

    E' l'ultimo capitolo della trilogia di Brendan O'Carroll dedicata a questa "eroina" dublinese, che ha passato tutta la vita a lottare per i figli, a dedicare loro cure, amore e tenerezze. Qui i toni si fanno più malinconici con l'avanzare dell'età della protagonista, i figli crescono e le loro vite si fanno spesso complicate, nascono i nipoti, i problemi si accavallano. Ma l'ironia che è alla base dei tre libri non viene mai meno, le scene divertenti sono molte, i momenti commoventi pure. Una lettura che rigenera dopo una giornata di lavoro. Semplice come in fondo è la vita.

  • User Icon

    AGT

    02/03/2009 08:55:19

    Ecco finito anche il terzo volume della trilogia!Divorati tutti nel giro di pochi giorni,sono stati per me una piacevolissima compagnia.Non saprei dire quale ho preferito dei tre,forse il primo,l'ultimo è un pò più amaro,il secondo è segnato da una buona stella... Impareggiabile lo stile,asciutto e brillante insieme,ti fa ridere e commuovere al tempo stesso.L'autore trasmette ai suoi lettore l'amore per le cose semplici e genuine,per la vita,per la gente,non solo quella irlandese che ama tanto,per la famiglia:insomma c'è solo da imparare.

  • User Icon

    gianluca guidomei

    21/02/2009 15:18:35

    C' è poco da fare. Sarà leggero, letterariamente non eccelso, ma O'Carroll ha creato un personaggio formidabile. Agnes Browne buca il libro, spunta dalla pagina per abbracciare il lettore e accompagnarlo in una piacevolissima lettura, con tutta la sua genuinità, veracità ed un grande amore per la vita.

  • User Icon

    Sabrina

    09/02/2009 12:06:41

    Ho preso per caso “Agnes Browne mamma” attratta dalla copertina del libro e in poco tempo mi sono ritrovata con “Agnes Browne nonna”. Questa trilogia mi è rimasta nel cuore, come Agnes e i suoi figli. Che dire… attendo altri libri di O’Carroll.

  • User Icon

    Maura

    03/02/2009 20:08:41

    Bello, commovente e soprattutto tenerissimo. Tenera la figura di Agnes, la sua grinta, il suo essere così chioccia ma soprattutto così fantasticamente ottimista. Grazie O'carroll. C'è da dire: peccato sia solo una trilogia

Vedi tutte le 20 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione

A quarantasette anni suonati la vita di Agnes Browne non è cambiata di molto. Il banco della frutta al mercato, nelle vecchie vie del centro; un compagno, Pierre, che cerca di rabbonirla; un bicchiere di sidro da Foley e la storica cerimonia del the serale, intorno al tavolo della cucina, con l'uno o l'altro dei suoi figli. I marmocchi sono ormai grandi e sono pronti ad andare per la loro strada. Mark è sposato e Frankie si è perso per le vie di Londra, ma anche Trevor, Simon, Cathy, Rory e Dermot sono pronti a trasformarsi da "larve in libellule", a spiegare le ali e volare via.
Certo, il percorso non è semplice per tutti come lo è stato per il maggiore, Mark, ma ognuno compirà le sue scelte e i suoi errori. La tranquillità familiare aspetterà il giovane e saggio Simon e la vita di coppia – omosessuale - è lì ad attendere il timido Rory. Sarà invece il successo professionale a segnare l'esistenza di Trevor, pronto a lasciare Dublino per Manchester e a tentare la carriera di illustratore. Anche Cathy dovrà presto lasciare la sua terra, seguendo il marito Mick nel suo lavoro di poliziotto, ma il figlio più lontano, quello di cui Agnes Browne sente più forte la mancanza, è Dermot.
Piccola canaglia, teppista scapestrato, capo di una banda sconclusionata e senza nessuna possibilità di riuscita, Dermot in questo terzo episodio è un ladro gentiluomo, pericoloso e affascinante, inguaribile perdigiorno incapace di mettere la sua vita sul binario giusto, ma con un cuore enorme, degno di sua madre. La vita lo porterà ai margini della società e poi lo spingerà alla ricerca di un riscatto; sua madre lo osserverà da lontano, senza mai dubitare della sua profonda integrità.
Un valore che pervade le pagine di questa meravigliosa trilogia e che illumina come un marchio tutti i membri del clan Browne. Una famiglia che, così come l'Irlanda, affronta la sua storia con il coraggio della passione e l'incoscienza dell'ingenuità. Si lancia in imprese impensabili, affidandosi alla benevolenza del caso e rischiando di perdersi ai quattro angoli del mondo, ma in nessun momento dimentica le sue radici.
L'ennesima prova di abilità di Brendan O'Carroll, un autore che ha riversato nella trilogia dedicata alla famiglia Browne (Agnes Browne mamma, I marmocchi di Agnes e Agnes Brown nonna) tutto l'amore per la sua terra e la sua gente. Una scrittura ironica e brillante, un libro che conserva tra le sue pagine la leggerezza di chi, come Agnes, è pronto a perdere tutto quello che ha, ma è sicuro di non perdersi mai.