Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Al cuore dell'Impero. Napoleone e le sue donne fra sentimento e potere - Alessandra Necci - copertina
Al cuore dell'Impero. Napoleone e le sue donne fra sentimento e potere - Alessandra Necci - copertina
Dati e Statistiche
Wishlist Salvato in 50 liste dei desideri
Al cuore dell'Impero. Napoleone e le sue donne fra sentimento e potere
Disponibilità immediata
12,00 €
-33% 18,00 €
12,00 € 18,00 € -33%
Disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Firenze Libri
12,00 € + 5,00 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Usato Usato - Come Nuovo
14,00 € + 5,90 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Usato Usato - In buone condizioni
Libraccio
9,90 € + costi di spedizione
Usato
Aggiungi al carrello
ibs
17,10 € Spedizione gratuita
disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
17,10 € Spedizione gratuita
disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Firenze Libri
12,00 € + 5,00 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Usato Usato - Come Nuovo
14,00 € + 5,90 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Usato Usato - In buone condizioni
Libraccio
9,90 € + costi di spedizione
Usato
Aggiungi al carrello
Chiudi
Al cuore dell'Impero. Napoleone e le sue donne fra sentimento e potere - Alessandra Necci - copertina
Chiudi

Promo attive (0)

Descrizione


Vincitore del Premio Internazionale di letteratura città di Como VIII edizione - Sezione Saggistica

«Mi soffermo sulle presenze femminili della mia vita. Le miniature di mia madre e dell'imperatrice Giuseppina mi fanno compagnia. Sono le donne che ho più amato. Il mio sguardo si posa con frequenza su un quadro dell'imperatrice Maria Luisa con il re di Roma in braccio. Mio figlio è la persona alla quale penso maggiormente. La sua nascita mi ha fatto ritrovare una parte di me. Non c'era solo la ragione; non esisteva unicamente il potere». L'Europa a cavallo tra due secoli e il mondo di Napoleone in una biografia a più voci che getta nuova luce su figure, note e meno note, protagoniste della sua ascesa e caduta. Tra storia e leggenda, un ritratto intimo e segreto delle stanze del potere, scandito dalle passioni più dirompenti e dagli addii più dolorosi. Secondo Stendhal, per Napoleone sarebbe stato meglio non avere una famiglia. Genio poliedrico, grande stratega, cinico e al tempo stesso generoso, conosce un destino caratterizzato prima dalla fedeltà e dall'adulazione, poi dagli abbandoni e dai tradimenti di coloro che aveva più beneficiato. Addentrandosi nei meccanismi del potere e negli intrighi di un periodo decisivo nella storia d'Europa, Alessandra Necci fa sapientemente dialogare ricostruzione storica, testimonianze dirette e leggende, sino a ridisegnare una trama di rapporti familiari e sentimentali che sfata i luoghi comuni. Tra interessi nazionali e dinastici, ambizioni personali e collettive, equilibri politici e diplomatici, con un ritmo narrativo incalzante l'autrice mette in rilievo i caratteri e gli obiettivi delle donne che sono state vicine a Napoleone. Alcune sono già celebri, come la creola Giuseppina, capricciosa e sensuale, che rimane imperatrice dopo il divorzio e il successivo matrimonio di Bonaparte con Maria Luisa d'Austria. O come Paolina, bella e voluttuosa, la cui esistenza è costellata di amori fugaci, infedele a tutti tranne che al fratello. L'ascendente di altre personalità è meno noto, ma a volte molto profondo. Su tutte spicca la madre di Napoleone, Letizia, austera matriarca corsa, centrale nella vita del figlio e del clan. Ancora, le sorelle Elisa, calcolatrice ma politicamente molto abile, e Carolina, ossessionata dal potere e dagli intrighi. E la contessa polacca Maria Walewska, disinteressata e generosa amante, che lo raggiunge brevemente all'Elba. Infine, l'ultima figura femminile, Betsy Balcombe, che gli sarà vicina nel primo periodo della prigionia a Sant'Elena.

Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2020
7 dicembre 2020
416 p., Brossura
9788829708024

Valutazioni e recensioni

4,2/5
Recensioni: 4/5
(5)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(3)
4
(1)
3
(0)
2
(1)
1
(0)

Recensioni pubblicate senza verifica sull'acquisto del prodotto.

Youcef Italia
Recensioni: 4/5
Le donne di Napoleone non sono tutte uguali

Ho scoperto, da qualche anno, Alessandra Necci , sto leggendo, con piacere, tutti i suoi libri. Ho finito, da poco, di leggere questo libro, che ho trovato piacevole ed interessante. Nella vita di Napoleone ci sono state diverse donne, non é possibile descriverle tutte, nello spazio di un libro. Diciamo che, questo, è una sorta di riassunto delle figure femminili più importanti, che hanno avuto un ruolo nella vita di Napoleone: figure determinanti, come quelle della madre e della prima moglie Josephine: quelle frivole e calcolatrici delle sorelle, a parte, Paolina, l'unica che lo ha voluto bene. Bella ed innamorata, appare, la figura di Maria Walewska; fredda ed insignificante, quella di Maria Luisa; infine, tenera e dolce quella di Betsy Balcombe, un piccolo angelo, nel crudele esilio a S. Elena.

Leggi di più Leggi di meno
Giuseppe
Recensioni: 5/5
Le donne di Napoleone spietate magistralmente

Il libro non è un testo su napoleone su cui giustamente da per scontato la sua conoscenza, spiega le donne della sua vita e la loro importanza in modo essenziale per comprendere la vita dell'imperatore

Leggi di più Leggi di meno
Anastasia Bartashuk
Recensioni: 5/5

Tutti gli amanti di storia avranno sentito parlare o saranno ormai degli esperti di Napoleone Bonaparte, politico e generale francese nonché fondatore del primo impero francese. Quella di Napoleone è una personalità complessa che rispecchia la vita vissuta fra battaglie, amori, gioie e delusioni. Un ruolo fondamentale nella sua vita hanno avuto le donne: la madre, le sorelle, le mogli e le amanti. Non possiamo parlare di Napoleone senza menzionare le presenze femminili della sua vita e "Al cuore dell'impero" è una raccolta di biografie di coloro che hanno cambiato la vita del grande generale. Ho apprezzato molto la presenza degli scritti di Napoleone dedicati alle donne di cui si parla e la sua lunga lettera scritta in esilio sull'isola di Sant'Elena dove morì il 5 maggio del 1821. La lettera che è una sorta di introduzione del libro è molto personale, ci permette di entrare nell'animo di Napoleone non come generale ma innanzitutto come uomo ed entriamo, come dice il titolo, nel cuore dell'impero. Veniamo a conoscenza della vita e del modo di essere di Letizia Ramolino Bonaparte, Madame Mère, una donna forte e determinata su cui poeti e scrittori come Giosuè Carducci e Stendhal scriveranno dei bellissimi versi. Napoleone aveva sorelle tra cui Elisa, Carolina e Paolina, la più conosciuta grazie anche alla bellissima scultura in marmo dedicatale da Antonio Canova. Sono tre donne molto diverse fra di loro, con diversi caratteri, diverse ambizioni e sembra che in comune avessero solo il fratello Napoleone. Si dice che Elisa sia la più intelligente, Paolina la più bella e Carolina la più assetata di potere tantoché tradirà il fratello a causa della sua ambizione. La scrittura dell'autrice è molto chiara, pulita e il libro è ricco di informazioni scritte in modo coinvolgente senza mai far annoiare il lettore. Ci sono spesso scritti dei protagonisti e lettere che rendono la narrazione ancora più reale permettendo al lettore di entrare nell'epoca e nel cuore dell'impero.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,2/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(3)
4
(1)
3
(0)
2
(1)
1
(0)

Recensioni pubblicate senza verifica sull'acquisto del prodotto.

Conosci l'autore

Alessandra Necci

1969, Roma

Alessandra Necci è laureata in giurisprudenza e ha una specializzazione in relazioni internazionali ottenuta a Parigi. Ha collaborato con alcuni giornali, quali il «Messaggero» e il «Giornale». È stata consigliere per le Relazioni esterne del Presidente del Senato e ha lavorato a lungo nelle istituzioni. Ha pubblicato con Gangemi Storia di Nausicaa e con Marsilio Il prigioniero degli Asburgo. Storia di Napoleone ii re di Roma (2011, due edizioni) e Re Sole e lo Scoiattolo. Nicolas Fouquet e la vendetta di Luigi xiv (2013, due edizioni, Premio Fiuggi). È opinionista televisiva, ed è stata docente all'Ateneo Pontificio Regina Apostolorum. È Segretario generale della Fondazione Necci, per cui ha curato Memento. La mia storia,...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore