Al limite. L'idea di margine e confine nel Novecento italiano

Mario Moroni

Anno edizione: 2007
Pagine: VIII-152 p.
  • EAN: 9788800207263
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
In un'epoca come la nostra, caratterizzata da una riconfigurazione dell'assetto geo-politico dei territori, gli sviluppi più recenti del pensiero occidentale, del multiculturalismo e del postcolonialismo hanno ridiscusso radicalmente concetti spaziali quali margine e centro. I "cultural studies" americani hanno messo in primo piano la relazione tra confini, esilio e diaspora. L'intento di questo volume è di stabilire un contatto tra gli studi d'italianistica e queste più ampie problematiche. Le indagini critiche proposte si fondano su quattro aspetti dell'idea di limite: margine, limine, confine e frontiera, i quali sono trattati prima a livello antropologico, geografico e filosofico, poi attraverso specifiche analisi testuali di autori italiani moderni e contemporanei, tra i quali Foscolo, Leopardi, D'Annunzio, Pascoli, Slataper, Magris, Montale, Ungaretti, Porta ed alcuni autori della recente letteratura italiana della migrazione.

€ 9,52

€ 11,20

Risparmi € 1,68 (15%)

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità: