Categorie

Dante Maffia

Editore: Passigli
Collana: Passigli poesia
Anno edizione: 2006
Pagine: 165 p. , Brossura
  • EAN: 9788836810260

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Roberto Maggiani - La Recherche

    30/08/2008 01.49.38

    “Al macero dell’invisibile” è un libro pulito, vergine nel fondamento, incorrotto. Ha parole nette e precise che si sommano a costruire una sintassi essenziale; i versi, calibrati sulla vita e l’esperienza che il poeta ha di essa, in un ampio spettro umano, personale e sociale, sono incisivi e non lasciano possibilità di ambivalenze di interpretazione, c’è una sorta di amarezza di fondo per un mondo che tende all’ovvietà, che ha leggi inderogabili e definitivamente scritte, anche se la speranza, per quanto ombreggiata e ombreggiante, è sempre inscritta nella weltanshaung del poeta, come luogo dove ripararsi dopo la disillusione e la rabbia. [...] E' una raccolta di una densità di contenuti ampia e profonda, ogni singolo testo apre porte su mondi e pensieri che hanno panorami aperti e neppure facilmente risolvibili in poche parole; nonostante questo, Maffia riesce, con intelligenza poetica, a ridurre all’essenza quelle vastità di problematiche, riassumendo in pochi versi domande poste a fondamenta del mondo naturale, sociale e umano. Talvolta, attraverso la sua capacità di mostrare la deriva dell’evoluzione sociale verso l’assurdo, arriva ad indicare anche modalità per una possibile soluzione a tale deriva, modalità che indicano, spesso, direzioni semplici e scontate, esattamente opposte alle azioni che introducono all’assurdo, e incredibilmente la loro ovvietà le rende quasi invisibili. Maffia è un poeta che dovrebbe essere maggiormente conosciuto e letto anche da chi non è del “mestiere”, i suoi testi rendono la poesia piacevole, e non è cosa ovvia per un poeta. E' un libro che ha un grande valore ed è consigliabile la lettura anche per chi vuole scrivere poesia ma ancora si sente cedevole nel legare le proprie sensazioni e intuizioni alla scrittura in versi: Maffia mostra come sia possibile mantenere un linguaggio semplice e ben articolato ed esprimere al meglio le proprie visioni sulle cose e gli eventi.

Scrivi una recensione