Traduttore: S. Vivian
Editore: Mondadori
Collana: Omnibus
Anno edizione: 2011
Pagine: 341 p., Rilegato
  • EAN: 9788804613596
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 8,95

€ 17,90

Risparmi € 8,95 (50%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Ciro D'Onofrio

    08/08/2014 09:19:21

    Alex è un giallo maturo,crudo e crudele senza mai essere volgare e che affonda sapiente negli abissi di certe miserie umane.Ma soprattutto è un libro che si dipana secondo tradizione pirandelliana: niente (e nessuno) è come sembra.In un gioco di specchi rovesciati nessuno è davvero vittima come sembra, nessuno è davvero colpevole come appare. Dotato di grande fascino noir,di ampie pennellate di malinconia e di crescente suspense,il libro si legge con piacere tutto d'un fiato.

  • User Icon

    Guido da Milano

    12/05/2014 16:42:04

    Conoscendo bene (come scrittore) Lemaitre (che ho letto anche in francese), devo dire che Alex non mi ha convinto appieno; lo trovo inferiore tra i thriller che ha scritto non solo a Cadres noirs (Lavoro a mano armata: folgorante, se non altro per l'originalità della trama e l'approfondimento dei personaggi, come voto un "cinque stelle" strameritato) ma anche a Robe de marié (L'abito da sposo: meglio riuscito come caratterizzazione dei protagonisti). Intendiamoci, Lemaitre è sempre bravissimo a scrivere (non a caso ha vinto il premio Goncourt nel 2013 con Au revoir là-haut, molto bello anche se forse pienamente apprezzabile solo dagli appassionati di storia o di feuilleton) e non mancano i colpi di scena - i fans del genere non rimarranno certo delusi - ma troppe situazioni mi sembrano eccessive, ai limiti del grottesco (specie il finale), il profilo psicologico dei soggetti non è a livello di altri suoi libri e poi ha ragione il lettore Mario, l'ennesima storia su un serial-killer finisce con stancare: tanto vale leggersi allora i vecchi ma sempre validi Shane e Thompson. Gli dò tre stelle giusto per la stima.

  • User Icon

    Daniele

    15/04/2014 18:53:15

    Ero curioso di leggere un romanzo "noir" di colui che nel 2013 ha vinto il massimo premio letterario francese, il Goncourt. Ebbene, la curiosità è valsa lo sforzo. Non sono un appassionato di gialli e thriller, e questo romanzo, sebbene scritto bene, fino a metà delle sue pagine non sembra promettere niente altro che una trama dignitosa e dei dialoghi e azioni serrate. Ma a metà delle narrazione - a sorpresa - la storia prende tutt'altra piega, per culminare in un interrogatorio memorabile negli uffici della polizia di Parigi. Come memorabili restano le immagini di Camille, Louis, Armand e della sfortunata protagonista che dà il titolo al libro. Una lettura appassionante.

  • User Icon

    Marcello

    10/04/2014 16:55:49

    Lento ma coinvolgente,struggente e con un finale da super poliziesco. Troppo ripetitiva l'avventura omicida.

  • User Icon

    angelo

    11/02/2014 13:42:21

    Ingredienti: un passato di violenze e sottomissioni, un presente di omicidi e sequestri, un futuro di vendette e colpi di scena, un commissario a riannodare e sgrovigliare i fili che nascondono la vera identità di una ragazza misteriosa. Consigliato: a chi cerca il sottile confine tra vittime e carnefici, a chi indaga sul delicato limite tra verità e giustizia.

  • User Icon

    Mario

    09/02/2014 19:10:38

    Avendo apprezzato moltissimo un altro romanzo dello stesso autore ("Lavoro a mano armata", titolo originale: "Quadri neri") ho deciso di leggere anche questo, che lo precede. Sono rimasto un po' deluso. E' uno di quei libri che si reggono sostanzialmente sulla trama, e quindi si fa leggere con piacere, ma non c'è un lavoro sufficiente sulla caratterizzazione dei personaggi. E poi francamente non se ne può più dei thriller che hanno come protagonista l'ennesimo serial-killer!

  • User Icon

    EMILIANO

    25/11/2013 13:59:58

    Incalzante, violento, scorrevole da leggersi d'un fiato. Ottimo autore, da tenere d'occhio.

  • User Icon

    paola

    07/08/2013 17:17:16

    Duro, crudele, violento, incalzante, con spunti originali, si legge d'un fiato. Non sarà grande letteratura, ma ottimo per chi ama il genere!

  • User Icon

    Mario69

    03/05/2013 17:11:10

    Scrittura di buon ritmo e a tratti anche "simpatica". Alcuni capitoli però scadono, ricchi di banalità e ripetizioni, compresi gli ultimi nei quali si svela il mistero di Alex. Dovrebbero essere i più vivi e invece... La squadra di poliziotti francesi è composta da caricature poco credibili più adatte ad un fumetto che ad un romanzo. Libro gradevole, non mi pento di averlo letto, ma oltre il "3" non riesco ad andare.

  • User Icon

    cesare

    07/04/2013 15:56:24

    Alex è un noir francese molto scabroso, violento, senza pietà dove i corpi vengono maciullati, il comandante della polizia è uno personaggio che ragiona e soffre. una storia scorrevole e tragica con punte terribili ove i topi si avvicinanop per ...

  • User Icon

    raffaella

    22/03/2013 14:55:10

    Non conoscevo l'autore...titolo trovato per caso leggendo alcune recensioni..molto bello...scorrevole ...con una buona dose di suspence e il finale...veramente inaspettato..consigliato!

  • User Icon

    ru

    19/03/2013 20:23:34

    Che delusione, dopo aver letto recensioni entusiastiche, pensavo di aver sbagliato libro! la storia poteva essere non male, anche se trita e ritrita, ma la lettura si trascina in maniera noiosa, i personaggi sono caricature, compresa la bellissima (naturalmente!) protagonista, insomma un mattone francese di altri tempi.....addirittura si legge con un certo fastidio! non lo consiglio assolutamente, nemmeno in edizione economica, meglio un panino e una bibita!

  • User Icon

    marco50

    15/01/2013 16:02:24

    forse uno dei migliori gialli che ho letto,una trama che ti prende e non vedi l'ora di arrivare alla fine e trovi un finale che non ti aspetti.

  • User Icon

    dile_70

    19/10/2012 14:14:32

    Finalmente un bellissimo thriller!! Grande suspance, ti tiene incollato dall'inizio alla fine!!

  • User Icon

    birillo

    07/07/2012 18:07:40

    Se questo non è niente di eccezionale o niente di straordinario come ha recensito qualcuno, vorrei sapere cosa legge !?! E' un susseguirsi di colpi di scena con un finale veramente imprevedibile.

  • User Icon

    Oriana

    28/05/2012 15:55:22

    Acquistato perchè mi ha colpito il commento positivo di Niccolò Ammaniti che è uno dei miei scrittori preferiti, e la mia fiducia è stata ben riposta. Bel thriller, davvero! Intrigante, imprevedibile e molto, molto originale. Pieno di colpi di scena, e ti cattura fino alla fine. Per gli amanti del genere, assolutamente da leggere.

  • User Icon

    Isa

    23/05/2012 11:04:05

    Da amante del genere thriller l'ho letto con piacere!

  • User Icon

    FabCat

    09/04/2012 20:53:54

    Nonostante le piccole ma numerose divagazioni liriche o surreali che caratterizzano lo stile di scrittura, l'ho trovato spietato, disturbante, imprevedibile.

  • User Icon

    Fabriz68

    24/02/2012 22:49:22

    Niente di eccezionale ma comunque un bel thriller con una trama originale, lo consiglio per chi ama il genere.

  • User Icon

    paola

    23/02/2012 21:06:50

    bel giallo anche se nulla di eccezionale; fino all'ultimo non ci si rende conto della verità.

Vedi tutte le 34 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione