Salvato in 124 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Alexis o il trattato della lotta vana
8,08 € 8,50 €
;
LIBRO
Venditore: IBS
+80 punti Effe
-5% 8,50 € 8,08 €
disp. immediata disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
8,08 €
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Max 88
8,00 € + 3,90 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Bortoloso
8,50 € + 5,49 € Spedizione
Disponibile in 5 gg lavorativi Disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Multiservices
8,50 € + 5,50 € Spedizione
Disponibile in 5 gg lavorativi Disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
IL PAPIRO
4,00 € + 7,00 € Spedizione
Disponibile in 2 gg lavorativi Disponibile in 2 gg lavorativi
Info
Usato Usato - Ottima condizione
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
8,08 €
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Max 88
8,00 € + 3,90 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Bortoloso
8,50 € + 5,49 € Spedizione
Disponibile in 5 gg lavorativi Disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Multiservices
8,50 € + 5,50 € Spedizione
Disponibile in 5 gg lavorativi Disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
IL PAPIRO
4,00 € + 7,00 € Spedizione
Disponibile in 2 gg lavorativi Disponibile in 2 gg lavorativi
Info
Usato Usato - Ottima condizione
Chiudi

Tutti i formati ed edizioni

Nome prodotto
8,08 €
Chiudi
Alexis o il trattato della lotta vana - Marguerite Yourcenar - copertina
Chiudi

Prenota e ritira

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino. Scopri il servizio

Chiudi

Riepilogo della prenotazione

Alexis o il trattato della lotta vana Marguerite Yourcenar
€ 8,50
Ritirabile presso:
Inserisci i dati

Importante
  • La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
  • Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l’elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio Ufirst.
  • Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l’articolo verrà rimesso in vendita)
  • Al momento dell’acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio.
Chiudi

Grazie!
Richiesta inoltrata al negozio

Chiudi

Dettagli

21
2013
Tascabile
1 luglio 2013
Brossura
9788807883088

Valutazioni e recensioni

4/5
Recensioni: 4/5
(6)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(3)
4
(1)
3
(1)
2
(1)
1
(0)
Robi
Recensioni: 3/5

A confronto con la produzione più celebre della Yourcenar, questo libricino risente delle "imperfezioni" di un testo giovanile. E' però interessante osservare la personalità letteraria dell'autrice germogliare in queste pagine, in cui il tema dell'omosessualità (destinato a tornare altre volte nella produzione successiva) aleggia tra le molte esitazioni di Alexis. Non mi piace assegnare un punteggio a grandi autori, ma qui lo faccio con tutto l'affetto per la Yourcenar.

Leggi di più Leggi di meno
Daniele
Recensioni: 5/5

Non è buona educazione qua commentare le altre recensioni, ma io trovo che non sia un difetto, ma un pregio, che il libro sviluppi il tema del riconoscimento della propria omosessualità, e del tentativo di spiegarla, senza mai usare la parola omosessualità o qualche sinonimo. Perché, appunto, il lettore capisce di cosa si tratta. La lotta vana, quella per resistere a "tentazioni" che sono i nostri bisogni più veri, per cancellare la propria natura, per adeguarsi a convenzioni sociali insopportabili. La riservatezza, il pudore, il gioco delle allusioni, con cui questa lotta vana viene raccontata, riflettono certo il fatto che l'omosessualità fosse un tabù assoluto nell'Europa di un secolo fa, ma non tolgono niente, anzi aggiungono a mio parere, alla bellezza del libro. A mio parere, è un classico del novecento, pur andando in un certo senso in controtendenza rispetto a quella tendenza di pensiero novecentesca, diciamo esistenzialista in senso ampio, che di una natura dell'individuo negava l'esistenza, che immaginavo l'essere umano totalmente libero di determinare la propria essenza.

Leggi di più Leggi di meno
Alessandro M. G.
Recensioni: 2/5

Delude le aspettative. L'autrice indugia sui tormenti interiori del protagonista, sulla sua tristezza e sul non senso della vita in maniera snervante e per di più astratta e priva di azione. Solo nelle ultime 5 pagine (davvero, 5 su 96, le ho contate!) il protagonista si risolleva e finalmente gli appare la prospettiva di una nuova vita. Questo cambio di rotta giunge però al lettore come una meravigliosa ventata di freschezza dopo che il tono monocorde e lamentoso di Alexis lo ha annoiato per oltre 80 pagine. Il peggio, tuttavia, non sta forse nell'andamento della narrazione ma nel modo in cui la Yourcenar ha scelto di trattare la materia. Fateci caso: la trama parla un ragazzo che lascia la moglie perché gay, ma in tutto il libro non si sentono mai neanche pronunciare termini come "gay" (che non credo esistesse), "omosessuale" o qualunque altra parola che designi l'orientamento sessuale. Nella prefazione l'autrice giustifica queste scelte lessicali con ragioni che possono oggi apparirci inutili e pretestuose. Del resto, se uno scrittore si propone di affrontare un argomento spinoso (l'omosessualità nel 1929 non era certo cosa da poco) deve come minimo trovare il coraggio di parlarne, se no, per logica, finisce col dire poco o nulla. Il più grande pregio di questo "Alexis", forse, sta nel mostrarci appunto quanto un libro, a dispetto della perenne attualità della tematica prescelta (in questo caso la difficoltà di essere sé stessi), possa non superare la prova del tempo per via di COME questa tematica è trattata. Non stupisce che se della Yourcenar molti apprezzano le Memorie di Adriano, al contrario, pochi sanno di questo suo ambizioso ma eccessivamente timido esordio letterario. Non prendiamocela troppo! In fin dei conti anche i grandi autori hanno bisogno di crescere per migliorare. Di buono restano alcune meravigliose frasi interne che possono essere lette anche come aforismi a sé stanti. In definitiva... non mi sento di consigliarlo.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(3)
4
(1)
3
(1)
2
(1)
1
(0)

Conosci l'autore

Marguerite Yourcenar

1903, Bruxelles

Marguerite Yourcenar, pseudonimo di Marguerite Cleenewerck de Crayencour, è stata una scrittrice francese. È stata la prima donna eletta alla Académie Française.La Yourcenar fu educata privatamente dal solo padre in una villa a Mont Noir nel nord della Francia. La bambina si dimostrò subito una lettrice precoce, interessandosi a soli 8 anni alle opere di Jean Racine e Aristofane e imparando a dieci il latino e a dodici il greco. All'età di diciassette anni, a Nizza, Marguerite de Crayencour pubblica sotto lo pseudonimo di "Marg Yourcenar" la prima opera in versi: Le jardin des Chimères; scelse questo pseudonimo con l'aiuto del padre, anagrammando il suo cognome.Nel 1939, allo scoppio della Seconda Guerra Mondiale si trasferì negli Stati...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore