Anno edizione: 2011
Formato: Tascabile
Pagine: 487 p., Brossura
  • EAN: 9788817050838
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 6,42

€ 10,12

€ 11,90

Risparmi € 1,78 (15%)

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Rosa Piro

    04/01/2008 16:40:46

    Il primo romanzo di Carlo Alianello, uscito per la prima volta a Torino nel 1942. Precedette di quasi 16 anni "Il Gattopardo" di Tomasi di Lampedusa. E' il romanzo che ha permesso che in Italia rifiorisse il genere realista sulla scorta de "I Viceré" di De Roberto e questo merito gli va riconosciuto. Tomasi di Lampedusa guardò a questo romanzo di Alianello con fascino, e sicuramente ne fu attratto e influenzato nella composizione de "Il Gattopardo". Alianello va riscoperto e, soprattutto, gli va riconosciuto il merito di antesignano del nuovo romanzo realista in Italia nel Novecento.

  • User Icon

    aurelio

    31/08/2005 12:01:35

    Ho scoperto in ritardo Alianello, e me ne rammarico: credo che l'Alfiere sia un magnifico romanzo, oserei dire il migliore romanzo storico uscito in Italia dopo il Gattopardo (che però precede di qualche anno); anzi, per certi aspetti lo supera, soprattutto perché è molto più avvincente. Tra l'altro, fornisce una perfetta e interessantissima ricostruzione della società meridionale e presenta con rigore e intelligenza il "punto di vista" legittimista e antiunitario, pur con piena consapevolezza della sua antistoricità. In realtà è uno splendido romanzo d'ambientazione risorgimentale ed è veramente incredibile che un autore di tale caratura sia stato praticamente dimenticato in questo paese ingrato (benché da questo romanzo la RAI, ai suoi esordi, avesse addirittura ricavato un teleromanzo di successo). Profondo, commovente, oltremodo istruttivo. In una parola, stupendo. Assolutamente da riscoprire.

Scrivi una recensione