Salvato in 6 liste dei desideri
attualmente non disponibile attualmente non disponibile
Info
Alice nel paese delle meraviglie
4,28 € 4,50 €
LIBRO
Venditore: IBS
+40 punti Effe
-5% 4,50 € 4,28 €
ora non disp. ora non disp.
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
4,28 € Spedizione gratuita
disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
4,28 € Spedizione gratuita
disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
Alice nel paese delle meraviglie - Lewis Carroll - copertina
Alice nel paese delle meraviglie - Lewis Carroll - 2
Chiudi

Prenota e ritira

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino. Scopri il servizio

Chiudi

Riepilogo della prenotazione

Alice nel paese delle meraviglie Lewis Carroll
€ 4,50
Ritirabile presso:
Inserisci i dati

Importante
  • La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
  • Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l’elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio Ufirst.
  • Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l’articolo verrà rimesso in vendita)
  • Al momento dell’acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio.
Chiudi

Grazie!
Richiesta inoltrata al negozio

Chiudi

Descrizione


Nel Paese delle Meraviglie non valgono le leggi della fisica: si cade per chilometri (forse, ma non si è sicuri) senza farsi niente. Non valgono le leggi del buon senso e dell'educazione: una fanciulla britannica di buona famiglia può permettersi di bere intrugli quantomeno sospetti, o di sbocconcellare funghi magici seguendo i consigli di un bruco drogato. Può infrangere tutte le noiose poesie edificanti propinatele da pseudopoeti bacchettoni, stravolgendole in strofe di una crudeltà e di un'anarchia inaudite. Nel Paese delle Meraviglie non ci sono regole predefinite: è una bambina disambientata a creare il mondo e le entità che lo popolano. Alice non va dove la porta il cuore: va dove la porta il caos.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2007
Tascabile
4 luglio 2007
128 p., Brossura
9788844034061

Valutazioni e recensioni

3/5
Recensioni: 3/5
(3)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(0)
4
(2)
3
(0)
2
(0)
1
(1)
Nagra Demaria
Recensioni: 4/5

Alice è sempre stata la principessina Disney che preferisco. Da bambina arrivai addirittura ad arrabbiarmi quando non mi chiamavano "Alice", perché volevo essere esattamente come l'eroina della fiaba. Ebbene, ora ho avuto l'occasione di leggere il libro e mi è piaciuto moltissimo, ci ho ritrovato tutti quei particolari che da bambina adoravo. E' stata una bella esperienza personale.

Leggi di più Leggi di meno
Nicole
Recensioni: 1/5

Io non mi capacito di come questo libro sia arrivato fino ai nostri giorni....credevo che i libri che restano nel tempo fossero di un certo valore,invece questo non lo merita proprio.Di sicuro ho sbagliato a leggerlo in età adulta,ma credo che non si possa apprezzare nemmeno da piccoli....Non c è nessun senso,nessuna trama,non mi ha strappato nemmeno un misero sorriso...Bah.....Sarà anche un classico della letteratura x ragazzi,ma è ridicolo.

Leggi di più Leggi di meno
ale bedica
Recensioni: 4/5

"Senza un dorato,soffocante pomeriggio sul Tamigi nell'estate del 1862,forse la piccola Alice,l'avventurosa eroina,non sarebbe mai nata:fu infatti creata dal Reverendo Dogson(alias Lewis Carroll) durante una gita in barca per divertire le tre figlie del decano Liddell".Questo aneddoto è più 'fantastico' di qualsiasi capitolo del libro.Potremmo ritenerlo veritiero solo se Carroll si fosse fatto cucinare per colazione dei funghi peyote.Neppure Giacomo Casanova usò tante parole per sedurre.Alice nel paese delle meraviglie è infatti una dichiarazione d'amore.Prime ad essersene accorte devono essere state le altre due sorelline,Edith ed Ina,non menzionate nel racconto.Quando conobbe Alice Liddell nel 1856,il reverendo Dogson insegnava matematica ed era già lo zimbello di tutta Oxford per la sua mania di fotografare bambine nude,passione pionieristica che aveva intrapreso dopo quella di adescare tirando fuori da una valigetta,che teneva sempre sè,figurine,forbicine e pupazzi.Chi lo difende dalla accusa di pedofilia sostiene che fotografasse (o disegnasse) ragazzine nude solo in pose di fate o libere creature dei boschi per raggiungere l'ideale della sua personale filosofia che era centrata non solo sulla ricerca della bellezza nel teatro,nella poesia,nelle formule matematiche ma soprattutto nella figura umana.Cercate,allora,la foto di Alice vestita da Elfo (1858):osservate gli occhi espressivi che guardano il fotografo come una piccola regina sicura del proprio fascino e del proprio potere. E' probabile che anche lei lo avesse amato,a modo suo,ma la differenza di età,ed il 'passato' di Lewiss non permisero che si frequetassero a lungo.Nulla servì la pubblicazione(1872) del seguito:Attraverso lo specchio e quel che Alice vi trovò.Alice crebbe lontano da lui,si sposò con un giovane bello e volgare e condusse una esistenza convenzionale;Carroll diventò ancora più eccentrico,famoso e dongiovanni.E la Regina di cuori? Ritornerà presto,in un film,interprtetata da Marilyn Manson:Living in a neon dreams.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

3/5
Recensioni: 3/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(0)
4
(2)
3
(0)
2
(0)
1
(1)

Conosci l'autore

Lewis Carroll

1832, Daresbury, Cheshire (Gran Bretagna)

Pseudonimo di Charles Lutwidge Dodgson.Scrittore inglese, studiò a Rugby e a Oxford, nel Christ Church College, dove rimase poi sino al 1881 come lettore di matematica pura, scienza alla quale dedicò numerosi trattati. Di carattere assai timido, C. fu grande amico (e fotografo) di alcune bambine, e per una di esse, Alice Liddell, scrisse Alice nel paese delle meraviglie (Alice’s adventures in Wonderland, 1865). Quest’opera, la più nota e amata della letteratura infantile inglese, ha esercitato una forte attrazione anche sui lettori adulti per il peculiare gusto del gioco logico e verbale. Alle avventure di Alice C. diede un seguito con Attraverso lo specchio (Through the looking-glass, 1871), che ebbe un successo quasi altrettanto vasto. I personaggi, che nell’opera...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore