Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Alla conquista di Cosa Nostra. Romanzo mafioso - Vito Bruschini - ebook

Alla conquista di Cosa Nostra. Romanzo mafioso

Vito Bruschini

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 736,1 KB
  • EAN: 9788854161757

€ 1,99

Punti Premium: 1

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Il secondo episodio del romanzo a puntate di Vito Bruschini

Ninuzzu e Saro decidono di lanciarsi alla conquista di Palermo. Ma occupare i mercati del capoluogo siciliano è come espugnare una fortezza invincibile, dominata da capi mafia spietati e sanguinari. Ma i corleonesi, in quanto a efferatezza, non sono da meno dei loro colleghi cittadini e in più però hanno l'astuzia disperata dei viddani. Non hanno problemi a presentarsi ai palermitani come gli umili cugini poveri, i contadini da vestire e profumare. Ma sotto quel manto da pecora si nasconde una forza incontenibile e l'assoluta mancanza di scrupoli e dallo spregio delle regole dell'Onorata società.
Ai corleonesi interessa entrare nell'establishment dei palermitani e riescono a insinuarsi lentamente tra le pieghe delle cosche. La loro brutalità supera ogni immaginazione. Impressiona persino gli stessi capi mafia. E questi non hanno esitazioni a far ricorso alle loro prestazioni di killer senza scrupoli quando, nei primi anni Sessanta, Palermo è dilaniata da una guerra tra famiglie. Questi loro servigi fruttano sinceri riconoscimenti, da parte dei capi della Cupola, in particolare quando Saro e i suoi compagni compiono una vera e propria strage della cosca di Michele Cavaterra, chiamato dagli stessi mafiosi il Cobra per la sua doppiezza e pericolosità.
Dopo la strage i due capi corleonesi si separano: Ninuzzo va a Milano dove inaugura la stagione dei sequestri di persona, mentre Saro rimane a Palermo. Qui Saro, grazie all'ambiguità che lo contraddistingue, riesce a far fuori i capi della Cupola di Cosa Nostra: prima Di Clemente e poi l’intoccabile Tano Badaloni. Per impossessarsi di Cosa Nostra deve ora sconfiggere il più pericoloso tra i mafiosi: Stefano Bontà. Il confronto tra questi due giganti del crimine segnerà per molti decenni il destino della mafia e della nazione intera.

Il secondo capitolo di un’imperdibile saga che racconta, con un tessuto narrativo sorprendente e un’accurata aderenza alla Storia del nostro Paese, la nascita e l’espansione capillare del fenomeno mafioso in Italia e nel mondo.


Vito Bruschini
Giornalista professionista, dirige l’agenzia stampa per gli italiani nel mondo «Globalpress Italia». Ha scritto testi per il teatro e per la televisione. Con la Newton Compton ha pubblicato The Father. Il padrino dei padrini; Vallanzasca. Il romanzo non autorizzato del nemico pubblico numero uno; La strage. Il romanzo di piazza Fontana e Educazione criminale. La sanguinosa storia del clan dei Marsigliesi, riscuotendo un notevole successo di critica e pubblico. I suoi romanzi sono tradotti all’estero.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Vito Bruschini Cover

    Artista, designer, giornalista professionista, dirige l’agenzia stampa per gli italiani nel mondo «Globalpress Italia». Con Giorgio Bocca ha scritto le dieci puntate di "Storia degli Italiani - Dall’Unità al Terrorismo" mentre, per il teatro, è stato autore di "Sotto un cielo di bombe", una rievocazione del primo bombardamento di Roma. Il suo primo romanzo, edito da Newton Compton nel 2009, si intitola "The Father. Il padrino dei padrini" e parla della storia della mafia dalla Sicilia agli Stati Uniti. In seguito, sempre con Newton Compton, ha pubblicato anche "Vallanzasca. Il romanzo non autorizzato del nemico pubblico numero uno" e "La strage. Il romanzo di Piazza Fontana", riscuotendo un notevole successo di critica e pubblico. Il suo ultimo romanzo... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali