Allacciate le cinture

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Salvato in 40 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (9 offerte da 9,43 €)

Gli amori e il tempo. Ma non sono amori qualunque. Quello di Elena per Antonio è una passione improvvisa, travolgente e corrisposta. Ma è una passione proibita: Elena sta con Giorgio mentre Antonio è il nuovo ragazzo della sua migliore amica Silvia, e in più tra i due sembra non esserci alcuna affinità, né tantomeno stima. Ma l'attrazione tra Elena e Antonio esplode ugualmente, irrazionale, bruciante e contro ogni regola anche a scapito di scompigliare le vite di tutti, amici e parenti. Sono trascorsi tredici anni, Elena è sposata con Antonio, ha due figli e nel frattempo insieme al suo migliore amico Fabio ha realizzato il suo sogno di aprire un locale di successo. Le vite di tutti sembrano realizzate e le antiche turbolenze scomparse. Il nuovo equilibrio subisce però una scossa con l'arrivo di una malattia improvvisa ed insidiosa che colpisce Elena mettendo a dura prova i sentimenti di tutti. L'uscita di Elena dal tunnel non sarà un viaggio solo verso la guarigione fisica ma soprattutto verso una guarigione dei sentimenti e dei rapporti tra tutti coloro che la circondano. Non resterà allora più spazio per i pregiudizi, i rancori, il peso delle cose non dette....
3,6
di 5
Totale 5
5
1
4
1
3
3
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Wren

    16/05/2020 20:43:45

    Un film un po' sottotono rispetto ad altri di Ozpetek. Ambientato in una bellissima Lecce, Allacciate le cinture mescola leggerezza e drammaticità estrema. Il tema fondamentale è il rapporto con la malattia, ma sempre in un contesto di film corale, che si anima delle voci di molteplici personaggi, caratteristica tipica del regista turco. Il personaggio della Smutniak è ricco di sfaccettature, mentre quello di Arca non mi ha convinto totalmente.

  • User Icon

    milly

    14/05/2020 22:47:33

    Elena lavora come cameriera in un bar e ha un gruppo di amici con i quali trascorre le proprie giornate. Un giorno, per caso, conosce Antonio, un meccanico di scarsa cultura ed apparentemente omofobo e razzista. I due cercano in tutti i modi di resistere all'attrazione che li spinge l'uno verso l'altra.

  • User Icon

    cristina

    26/04/2015 10:01:53

    Dopo il deludente "Magnifica presenza", Ozpetek ritorna al suo sceneggiatore e al suo produttore e tira fuori finalmente un film nel suo primo stile "Fate ignoranti". Colpisce la commistione del registro comico con quello drammatico, a volte mi è sembrato un po' stridente. La trama è in sé molto semplice ed è narrata semplicemente (nonostante la trovata, peraltro non indispensabile dal punto di vista narrativo, della chiusura del cerchio finale). Incredibile Arca che recita (o perlomeno ci prova). Molto brava la Smutniak. Qualche eccesso in alcuni personaggi e situazioni un po' troppo sopra le righe, all'Almodovar prima maniera. Una storia che nonostante tutto lascia dentro il senso di un qualcosa di doloroso.

  • User Icon

    Umberto75

    12/11/2014 17:14:41

    Bel film corale come la sua filmografia testimonia. Tratta con cura un tema molto ostico senza cadere nel patetico facendo emergere le difficoltà che un tale evento può generare. Non all'altezza degli esordi ma del resto la magia non è facile da ricreare

  • User Icon

    Fabio De Rosa

    21/09/2014 05:20:38

    Bello, Ozpetek e' riuscito nel difficile tentativo di gestire la tristezza della malattia e l'allegria giovanile dei protagonisti. Stupenda l'ambientazione a Lecce

Vedi tutte le 5 recensioni cliente

2014 - Nastri d'Argento Miglior Attrice Protagonista Smutniak Kasia
2014 - Nastri d'Argento Miglior Attrice Non Protagonista Minaccioni Paola

  • Produzione: Rai Cinema, 2014
  • Distribuzione: Eagle Pictures
  • Durata: 114 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti; Inglese
  • Formato Schermo: 2,35:1
  • Area2
  • Contenuti: commenti tecnici: commento audio del regista; dietro le quinte (making of); scene inedite in lingua originale: scene tagliate ed estese; trailers
  • Ferzan Ozpetek Cover

    Regista e sceneggiatore; dal 1976 vive a Roma. Autore di numerosi film tra cui Il bagno turco (Hamam) - con cui esordisce -, Le fate ignoranti, La finestra di fronte, Cuore sacro, Saturno contro, Mine vaganti, Allacciate le cinture. Nel 2013 esce per Mondadori il libro Rosso Istanbul; nel 2015 esce Sei la mia vita. Approfondisci
  • Kasia Smutniak Cover

    Propr. Katarzyna Anna S., attrice polacca. La carriera di fotomodella e l’apparizione in popolari campagne pubblicitarie le spalancano la porta del cinema italiano. Dopo qualche anno di apprendistato – Al momento giusto (2000) di G. Panariello, Ora e per sempre (2004) di V. Verdecchi, 13dici a tavola (2004) di E. Oldoini, Radio West (2004) di A. Valori – S. dimostra in opere come Caos calmo (2008) di Antonello Grimaldi e Carnera - The Walking Mountain (2008) di R. Martinelli un’apprezzabile sensibilità interpretativa, alla quale risulta funzionale una bellezza raffinata che sembra far intuire appena un’ombra, un dolore celato. La sua prova di maggior rilievo rimane tuttavia l’interpretazione di Mavi in Nelle tue mani (2008) di P. Del Monte, ritratto di una donna psichicamente instabile, perseguitata... Approfondisci
Note legali