Traduttore: R. Verde
Editore: De Agostini
Collana: DeA best
Anno edizione: 2016
Formato: Tascabile
Pagine: 538 p., Brossura
  • EAN: 9788851137502

Età di lettura: Da 13 anni

18° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Bambini e ragazzi - Narrativa e storie vere - Fantascienza

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 10,96

€ 12,90

Risparmi € 1,94 (15%)

Venduto e spedito da IBS

11 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Elenas

    26/10/2017 08:21:09

    Nonostante i primi due mi fossero piaciuti, quest'ultimo libro l'ho lasciato a metà! Trama caotica, personaggio principale con fine assurda... Mi pento di aver speso i soldi per l'acquisto!!!

  • User Icon

    Aneles

    26/04/2017 15:14:39

    Concordo: nonostante il buon esordio con "Divergent", il quasi accettabile seguito "Insurgent", quest'ultimo libro della trilogia di Veronica Roth è veramente pessimo! Caotico, confuso, noioso, capita di tutto senza che succeda davvero qualcosa di significativo, una trama praticamente inesistente... Uno dei pochi libri della mia vita che ho lasciato a metà e mi sono pentita di aver acquistato!!!

  • User Icon

    Shauna Pedrad

    19/07/2015 13:16:15

    Allegiant mi ha colpito. Un sacco. Da morire (ok, non scherziamo sulla morte, adesso) ha superato di MOOOOLTO le mie aspettative. Lo stile di scrittura è sensazionale, coinvolgente e fluido. Il libro scorre lentamente, anche se una lentezza che non annoia. Ci sono in sacco di colpi di scena, scene d'azione, Romanticismo, passione, e soprattutto scelte e missioni significative. Mi ha lasciata sorpresa, ma anche a corto di fiato. Allegiant è l'ultimo e pazzesco e fenomenale ed eccitante e assolutamente elettrizzante libro di questa magnifica saga. Sono stati ben pochi i libri che mi hanno presa e non mi hanno lasciata più. (ok, li elenco: Divergent, Insurgent e Allegiant e Four di Veronica Roth!) I libri che ti cambiano la vita. Questo libro, e anche l'intera saga, mi ha fatto riflettere su molte cose. I personaggi della saga sono descritti benissimo, e sappiamo anche quali sono i loro pensieri. Insomma, la Roth mi ha fatto amare i personaggi.

  • User Icon

    Marco

    13/07/2015 12:15:43

    Capitolo finale veramente bello !!!

  • User Icon

    Tris Prior

    11/07/2015 22:13:00

    Beh, si sa. Quando un libro ti colpisce e ti piace così tanto non riesci a dire quello che pensi. Ed è questo quello che ha fatto con me questa saga. Non so proprio cosa dire. Allegiant è il capitolo conclusivo di questa a dir poco meravigliosa saga. Allegiant è uno di quei pochi libri che mi hanno presa e non mi hanno lasciata più. Lo stile è in perfetto stile Roth. Molto fluente, scorrevole e piacevole. E le scene d' azione di certo non mancano. Scene che ti fanno stare con gli occhi puntati sulle parole del libro. La fine. Se la Toth volevo riuscire a farci rimanere a bocca aperta ci è riuscita. E il finale di Allegiant è SENSAZIONALE. Molto significativo e profondo. Che ti colpisce. Certo, fa anche una ferita che può guarire solo col tempo, ma era questo il destino. Ormai la missione è finita. Vi dico solo questo. E , citando la Roth: Siate coraggiosi.

  • User Icon

    Alessandro

    21/02/2015 18:40:40

    Allegiant conclude la trilogia....una storia lenta, anomala se si considerano i primi due libri ma (personalmente) non mi ha spiazzato o deluso. Il finale lo temevo e alla fine e' arrivato anche se l'ho accettato con un po' di amaro in bocca. Il libro mi e' piaciuto cosi' come tutta la trilogia. Considero Vernoca Roth un'ottima scrittrice da seguire in futuro. ^_^

  • User Icon

    Yorick

    17/11/2014 12:38:17

    Sicuramente meglio di Insurgent ma forse un po' sotto a Divergent. Finalmente la Roth si ricorda che sta scrivendo dei romanzi di azione e che ci sono delle domande cui rispondere. Bisogna concederle inoltre un certo coraggio nel finale ma l'epilogo di 50 pagine è davvero troppo lungo. Il libro ha però un gran pregio: chiude definitivamente la trilogia. E speriamo non ce ne siano altre.

  • User Icon

    Elena

    08/11/2014 17:26:15

    Il libro migliore della trilogia secondo me è stato il secondo perché il primo doveva spiegare tutto il meccanismo e quindi all'inizio era un po' lento, invece quest'ultimo mi è risultato un tantino confusionario con tutte le lotte e gli schieramenti. Il finale però è davvero mozzafiato e sicuramente non è la fine che ci si aspetta, anzi tutto ci si aspetta tranne quello che in realtà poi succede ... Comunque è una bella saga e mi sento di consigliarla agli amanti del genere.

  • User Icon

    la strega

    16/10/2014 09:25:43

    sempre in calando. anche per me il meno riuscito della trilogia. non do un voto più basso solo per le ultime pagine che mi sono proprio piaciute. Tobias che tanto mi era piaciuto nel primo libro è stato proprio una delusione e anche la storia nel complesso ha rallentato troppo e si è smontata dopo le buone premesse del primo libro.

  • User Icon

    Elena

    28/09/2014 12:30:44

    Dopo Divergent e Insurgent,ecco arrivare la conclusione della trilogia.Conclusione che,purtroppo,non è stata una bella lettura.Il libro è monotono,ripetitivo e prolisso,e alcuni passaggi non si capiscono.Viene stravolto tutto il sistema che il lettore ha conosciuto nei due precedenti volumi, e l'introduzione dei due punti di vista non compensa questa mancanza. I personaggi diventano quasi succubi delle loro stesse azioni, in un alternarsi di sparatorie, sieri e discussioni.Il finale è stato per me molto deludente, avrei preferito il classico "lieto fine" a questa alternatività mal riuscita. In conclusione lo consiglio solo perchè è in fondo la terminazione della saga,ma non aspettatevi grandi cose.

  • User Icon

    Becky

    18/09/2014 12:13:00

    Ultimo romanzo della trilogia Divergent, inizia con una novità rispetto ai capitoli precedenti: i punti di vista raddoppiano. All'inizio mi sono sentita un po' defraudata da questo espediente, ero abituata a vedere il mondo con gli occhi di Tris e quasi mi disturbava l'altro sguardo, poi ne ho ovviamente capito la necessità. A parte questo l'introspezione psicologica dei personaggi si fa più attenta e mi sono commossa nel constatare quanto la stessa autrice sembrasse cresciuta rispetto soprattutto al primo romanzo. Bello. Sono contenta di aver letto questa trilogia. Siate coraggiosi!

  • User Icon

    Silvia

    28/08/2014 18:09:25

    Nonostante il buon esordio con "Divergent" e l'accettabile seguito "Insurgent", quest'ultimo libro della trilogia di Veronica Roth è veramente pessimo! Caotico, confuso, noioso, capita di tutto senza che succeda davvero qualcosa di significativo, una trama praticamente inesistente... i rapporti tra i personaggi sono abbozzati e inconcludenti (litigano, si rappacificano o si sacrificano l'uno per l'altra senza un vero motivo)... veramente fastidiosa è poi la mancanza di spessore dei vari Tris, Quattro, Peter, Caleb e company, ombre di loro stessi ormai: le loro scelte, i loro pensieri e le loro azioni sono in massima parte inspiegabili. Buchi narrativi grandi come case, domande non risolte, sviluppi poco credibili e campati in aria, rari gli spunti buoni e le azioni giustificate: è chiaro che la Roth aveva in testa poche idee (anche apprezzabili) ma nessuna voglia di svilupparle in modo decente: sembra un libro messo insieme in un paio di mesi, giusto per garantirsi le vendite finchè i primi due capitoli della saga "tirano". Un peccato: di fondo, c'erano alcune idee originali che potevano essere approfondite... e ancora più un peccato è capire che la Roth sapeva già "cosa" dovesse succedere ma non abbia avuto alcuna voglia di impegnarsi per scrivere il "come" farle succedere. Avrei dato solo 1/5, do 2/5 giusto per il finale amaro che almeno un qualche tipo di sapore lo lascia... a differenza di tutto il libro, completamente senza gusto. Peccato, sarebbe un romanzo da riscrivere daccapo.

  • User Icon

    Andrea Fava

    29/07/2014 16:02:05

    Con questo capitolo conclusivo la saga si evolve in un costrutto più maturo e "realistico" (per quanto realistico possa essere un fantasy) rispetto agli episodi precedenti. Un salto di qualità che permette una lettura a più ampio raggio dello scenario futuro rappresentato dalla Roth e che permette al lettore di comprenderne meglio le motivazioni. Le emozioni e gli stati d'animo dei due protagonisti continuano a farla da padrone, ma (fortunatamente) essendo maggiormente diluiti nel racconto, risultano meno pesanti e senz'altro più digeribili.

  • User Icon

    Thorin Oakenshield

    01/06/2014 13:16:04

    Forse andrò contro corrente, ma a me è piaciuto. Di certo è differente da come me lo sarei aspettato e concordo con le precedenti recensioni nel dire che potesse essere sviluppato meglio, in effetti a tratti sembrava essere stato scritto troppo in fretta e superficialmente, ma l'idea l'ho trovata ottima e il finale fantastico. Mi ha lasciato con le lacrime agli occhi e un senso di vuoto. Probabilmente la saga poteva essere conclusa meglio, anzi sicuramente, ma questo capitolo per quanto abbia molte pecche e sia lento rispetto agli altri (solo nella prima parte secondo me) mi è piaciuto. Forse il 4 è più un voto complessivo alla saga che merita di essere letta, non lo so. A quanto pare sono l'unica a cui è piaciuto.

  • User Icon

    Sara

    26/05/2014 14:15:53

    Terzo e ultimo capitolo della saga....una vera e propria delusione! Mentre i primi 2 libri sono stati emozionanti e ricchi di colpi di scena, il capitolo finale sembrava addirittura scritto da un'altra persona.....e male. Sicuramente la scrittrice ha voluto lasciarci un finale diverso dai soliti...ma forse sarebbe stato meglio un finale "scontato". Pura delusione.

  • User Icon

    Elena

    01/05/2014 06:49:01

    Se mi si consente il paragone con un'automobile è come se nel primo volume si avviasse e prendesse velocità, con qualche frenata nel mezzo del percorso, nel secondo volume avesse un'accelerazione paurosa tanto da far reggere l'equilibrio sul filo di lana, e nel terzo volume si fosse tirato il freno a mano, col rischio di una capovolta distruttiva. Non me la sento di affossarlo completamente, sono partita senza aspettative alte (su indicazione delle precedenti recensioni). La fine riservata ai personaggi mi sembra coerente con tutto ciò che hanno fatto nel corso della narrazione, anche se non approvo alcune scelte dal punto di vista etico, ma si tratta di un aspetto personale. E' vero che, togliendo le fazioni, si toglie l'idea base che ha dato un senso alla storia, la sua novità e per questo motivo questo terzo volume è decisamente sottotono, non perché manchino proprio le idee (certamente un po' diluite per allungare il numero di pagine), ma perché l'idea base si è persa. Quando sono arrivata all'ultima pagina ho avuto un po' di magone, ma anche io una volta ho terminato più o meno così un mio lavoro e quindi non posso rimproverare nulla all'autrice sotto questo aspetto. Leggetelo, ma, come me, senza aspettarvi un capolavoro.

  • User Icon

    roberta

    30/04/2014 13:03:35

    Che delusione! ho fatto molta fatica a terminarlo. Storia lenta, ripetitiva. Nemmeno la novità del doppio punto di vista l'ha vivacizzato. Il primo libro poteva essere autoconclusivo e sarebbe stato perfetto.

  • User Icon

    Cristina

    21/04/2014 15:21:56

    Purtroppo non mi sento di dare di più ad Allegiant. Dopo il botto dei primi due volumi ecco arrivare la conclusione della saga e... delusione! La trama è noiosa soprattutto rispetto ai primi che sono un concentrato di avvenimenti mozzafiato. Unico grande colpo di scena finale che lascia con l'amaro in bocca. Peccato davvero... lo consiglio solo perchè non si può lasciare incompleta la lettura della trilogia.

  • User Icon

    Robby96

    08/04/2014 18:46:35

    Terzo e ultimo libro della trilogia di Divergent che ho trovato davvero noioso e molto poco scorrevole nonostante il bellissimo mondo creato nei primi due libri... sembra una copia de 'Il canto delle rivolta' che è stato anche nel caso della saga di Hunger Games una delusione... due saghe rovinate dall'ultimo libro della trilogia... Nel mondo esterno si perde l'ambientazione fantastica di Divergent e Insurgent ...in conclusione quindi una grande delusione...

  • User Icon

    gianlu

    06/04/2014 01:08:13

    Ed eccoci all'atteso epilogo della trilogia di Divergent. un epilogo certamente non degno delle tante aspettative che si erano create con il primo libro. Un finale un pò fiacco a mio parere, e una conclusione estrema per certi personaggi che non ho gradito. Non fa una piega come trama, ma come originalità si poteva indubbiamente far meglio. (vedi il motivo dell esistenza della Citta e della sua particolare società che aveva intrigato i lettori) Forse la fretta di concludere forse la scarsità di idee, cmq per me è un'occasione sprecata.

Vedi tutte le 20 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione